Mascherine all’aperto: ecco quando potrebbe cadere l’obbligo

AttualitàMascherine all'aperto: ecco quando potrebbe cadere l'obbligo

Nella giornata di oggi il Cts si riunirà per discutere sulla sorte delle mascherine all’aperto. L’ipotesi è quella di anticipare al 28 giugno l’eliminazione dell’obbligo

Sono cruciali le ultime ore per quanto riguarda l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Nella giornata di oggi infatti, il Comitato Tecnico Scientifico avvierà una discussione in merito. Si entra così nel vivo della questione e tutti si chiedono se con l’arrivo delle alte temperature si potrà dire addio alle mascherine.

Entra nel vivo la discussione sull’obbligo delle mascherine all’aperto. Già nelle prossime ore, il Cts si riunirà per esaminare la situazione e discutere il tema. “Posso dire il mio parere personale, ma dobbiamo ancora riunirci e discutere. L’Europa si muove abbastanza in sintonia, immagino che ci allineeremo. Io però sono un immunologo, non sono esperto di spazi di sicurezza, ascolterò i miei colleghi nel Cts che sono esperti di sanità pubblica e di igiene“.

A parlare ai microfoni di “Otto e mezzo” , è l’immunologo Sergio Abrignani, docente all’università Statale di Milano e componente del Cts per l’emergenza coronavirus. Un parere cauto quello del professore che va ad aggiungersi a tutti gli altri esposti negli ultimi giorni. La discussione in Italia si è accesa dopo che la Francia ha fatto cadere in anticipo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto.

Le decisioni di Francia e Spagna

Il dibattito riguarda soprattutto i tempi. Secondo il piano d’emergenza, l’obbligo sarebbe dovuto cadere ad inizio luglio, l’ipotesi è vagliata è invece quella di anticipare al 28 giugno. A partire quindi dal lunedì della prossima settimana anche l’Italia potrebbe dire addio ai dispositivi di protezione all’aperto. Una decisione che fa tirare un sospiro di sollievo agli italiani in vista dell’arrivo dell’estate e delle altissime temperature.

Stessa scelta anche in Spagna. “Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo” della mascherina all’aperto, ha detto il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez al Cercle d’Economia di Barcellona. Il politico proporrà infatti lo stop dal 26 giugno. In Italia, l’ultimo step potrebbe essere rappresentato dall’allargamento della zona bianca a tutte le regioni. Al momento resta in zona arancione solo la Valle d’Aosta, ma potrebbe lasciarla proprio il 28 giugno. Ecco perché si punta su questa data come quella zero in cui cadrà definitivamente l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto.

Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 08:01 08:01