volontariato sergio mattarella
Immagine da YouTube

A dare la notizia è l’ANSA. Il Presidente Mattarella è pronto a sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19, ma senza scavalcare le categorie a rischio

Il Presidente della Repubblica dichiara di essere pronto a sottoporsi al vaccino contro il Covid-19, nel pieno rispetto delle disposizioni delle autorità competenti e senza scavalcare le categorie più a rischio. La scelta di Mattarella ha un alto valore simbolico perché mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della vaccinazione.

Potrebbe interessarti:

Non a caso il Presidente parla di una “questione educativa a dare riscontro mediatico alla sua vaccinazione“. L’annuncio di Mattarella arriva lo stesso giorno in cui la Gran Bretagna ha dato il via alla sua campagna vaccinale. Sono tanti i cittadini scettici o impauriti dal nuovo vaccino, tanto che stando ai sondaggi sarebbero circa due terzi i cittadini riluttanti a farsi vaccinare.

Un problema sentito in tutto il mondo, tant’è che sono molti i capi di Stato attuali, vecchi e futuri che stanno facendo da testimonial istituzionali per promuovere il vaccino. Negli USA, il neo-eletto Presidente Joe Biden ha fatto sapere che intende vaccinarsi in pubblico per dimostrare la sicurezza del vaccino sviluppato da Pfizer. Anche Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton hanno dato disponibilità a farsi vaccinare in diretta televisiva. Intanto, in Europa potrebbero essere la Regina Elisabetta e suo marito, il principe Philip, i primi capi di stato ad essere vaccinati. Tuttavia, dando seguito alla proverbiale riservatezza che caratterizza il lungo regno di Elisabetta, la Royal Family si limiterà ad annunciare l’avvenuta vaccinazione.

L’iniziativa del Presidente Mattarella potrebbe risucire a convincere molti cittadini sulla sicurezza del vaccino, ma la dice lunga sul clima di sfiducia che tanti, troppi nutrono nei confronti della scienza e delle istituzioni in un momento come questo.

Letture Consigliate