Matteo Salvini anche a Strasburgo ribadisce che “prima gli italiani”

salvini Pensioni d'oro

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha tenuto il suo ultimo intervento da Europarlamentare a Strasburgo. Tutte le sue dichiarazioni su larghe intese, politiche UE e programma di governo della coalizione di Centro Destra

Questa mattina, il leader della Lega Matteo Salvini ha tenuto il suo ultimo discorso da Europarlamentare  a Strasburgo  in cui ha affrontato i maggiori temi dell’attuale agenda politica italiana.

Ovviamente la sua dissertazione non poteva che partire dalle politiche dell’Unione. In questo frangente, il numero uno del Carroccio è fermo nel ribadire che al centro di un suo probabile programma di Governo, ci sono prima gli interessi degli italiani per lasciare spazio solo in un secondo momento alle direttive che provengono da Bruxelles. “L’Europa si aspetta dall’Italia una manovra economica che aumenti le tasse, l’Iva e le accise” ha detto Salvini, che poi tuona: “Noi faremo l’esatto contrario“.

Salvini: “No a larghe intese con chi è stato bocciato dalle urne”

Addentrandosi più specificamente nella attuale situazione politica nostrana, Salvini ribadisce il suo no ad una larga intesa di scopo col Partito Democratico: “Non faremo inciuci con chi è stato bocciato dal voto degli italiani”. Poi si guarda all’interno asserendo che il suo sarà un programma che rispetterà prima di tutto i punti nevralgici della campagna elettorale di Centro Destra il quale continua a rappresentare per lui l’unico perimetro per un Governo possibile: “Per ora non ci sono i numeri (…) poi si vedrà”, chiosa.

Il programma di Salvini

In chiusura il leader del Carroccio illustra il suo programma che si fonda essenzialmente sui temi del lavoro e della sicurezza. Salvini però non manca di fare menzione al cavallo di battaglia della campagna elettorale di Centro Destra, la cosiddetta flat tax, come ad un’auspicata riforma dell’Istruzione che passerebbe per la revisione dei cicli scolastici.

La domanda martellante però continua ad essere una sola: “Con Salvini al Governo, l’Italia potrebbe uscire dall’Euro?”La risposta del diretto interessato è negativa ma pare sia comunque allo studio un’ipotesi alternativa.