Milan
Twitter AC Milan

Conti in rosso per il Milan, che registra un deficit di 195 milioni. La società chiederà ai calciatori di tagliarsi del 20% gli stipendi

A causa dell’epidemia e del lockdown di marzo, anche l’industria del calcio si trova in gravi difficoltà economiche. Con gli stadi chiusi ormai da mesi, ricavi e guadagni sono calati drasticamente. Da oggi in alcune regioni si torna ad una situazione molto simile di quella vissuta a marzo, ed alcune squadra saranno ancor più penalizzate. Tra queste il Milan.

Potrebbe interessarti:

Quello rossonero è uno dei club che più ha sofferto la situazione degli ultimi mesi, ed oggi risulta uno di quelli messi peggio, con i conti maggiormente in rosso. Nell’ultimo rendiconto, il Milan ha registrato un deficit di 195 milioni di euro. 

La situazione potrebbe aggravarsi ancora di più, e la società è pronta a ricorrere a misure drastiche. Infatti, il club chiederà ai calciatori della prima squadra di tagliarsi gli stipendi. L’argomento è stato discusso nel Consiglio di Amministrazione, e si parla di un taglio del 20%.

I rossoneri però non imporranno la decurtazione degli ingaggi, e saranno i giocatori a decidere, esattamente come successo a marzo. In quel caso Milan e calciatori trovarono un accordo per tagliare un mese e mezzo di stipendio.

Letture Consigliate