milan
Foto: Twitter Milan

Partita dalle mille emozioni a San Siro: vittoria all’ultimo respiro per il Milan e controsorpasso in testa alla classifica ai cugini nerazzurri

Al 92′ Theo Hernandez regala i 3 punti al Milan: a San Siro va in scena una partita scoppiettante per merito di un Diavolo arrembante e di una Lazio mai doma.

Parte ancora una volta con il piglio giusto la formazione di Stefano Pioli e al 10′ minuto si porta in vantaggio con il primo gol stagionale di Ante Rebic, bravo a smarcarsi e colpire di testa di corner di Calhanoglu.

E’ proprio il numero 10 a raddoppiare dopo appena 7 minuti: calcio di rigore per il Milan e dal dischetto il turco spiazza Reina.

Partita che appare indirizzata su binari rossoneri ma al 27′ Di Bello si inventa un calcio di rigore per il marginale tocco di Kalulu su Correa: Donnarumma riesce anche e disinnescare il rigore di Immobile, ma Luis Alberto è rapidissimo ad anticipare tutti sulla ribattuta e accorcia le distanze.

Match dai ritmi molto alti e sono numerosi i ribaltamenti di fronte: al 59′ i biancocelesti sfruttano il talento di Milinkovic-Savic che offre un cioccolatino per il sinistro a rete di Ciro Immobile.

Il Milan però non ci sta e a pochi minuti dal termine ha la doppia chance con Ante Rebic per portarsi nuovamente in vantaggio: per due volte, però, il croato non riesce a insaccare.

E’ il preludio all’ennesimo capolavoro di Theo Hernandez che al 92‘ trova di testa il gol che manda in paradiso i rossoneri e restituisce il primo posto alla capolista.

Una partita iniziata col piede sull’acceleratore ma che col passare dei minuti si è rivelata più ostica di quanto potesse apparire: controsorpasso ai cugini nerazzurri e 2020 concluso al primo posto.