Millie Bobby Brown: in lavorazione un nuovo progetto per Netflix



millie bobby brown
Foto dal profilo instagram ufficiale

La giovanissima star di “Stranger Things” Millie Bobby Brown lavorerà con Netflix (e con sua sorella) ad un nuovo progetto: il film A Time Lost

Netflix le lancia e poi, sebbene le loro carriere procedano a gonfie vele anche altrove, le “accudisce”: è accaduto con Katherine Langford che dopo Tredici tornerà al mondo dello streaming con la serie Cursed prevista per il 2020, ed ora è la volta di Millie Bobby Brown: la reginetta indiscussa di “Stranger Things” sta infatti sviluppando (insieme alla sorella maggiore Paige) il progetto per il film Netflix A Time Lost.

Tutto quello che sappiamo sul film

A Time Lost, del quale le sorelle Brown saranno sia protagoniste che produttrici, narra la storia di due famiglie rivali di Long Island le cui vite vengono sconvolte quando ad una delle loro figlie viene diagnosticato il cancro.

Le sorelle Brown hanno affidato ad una nota stampa tutto il loro entusiasmo per questa nuova avventura:

“Siamo molto grate a Netflix per la fiducia che ha avuto in noi e nella nostra bellissima storia, abbiamo speso anni per scriverla e svilupparla. Riguarda la famiglia, l’amicizia e gli ostacoli che sopraggiungono quando ti senti schiacciata dal mondo. E’ stato un lavoro fatto davvero con il cuore”.

Con questo nuovo progetto Millie Bobby Brown aggiunge un altro importante tassello alla sua carriera da “ragazza prodigio”: a soli 15 anni è protagonista di una delle serie più amate al mondo (“Stranger Things”) e il cinema la reclama a gran voce: dopo il successo di “Godzilla, King of Monsters”, la giovane attrice (dai più considerata legittima erede di Natalie Portman) è attesa sul set del film dedicato ad Enola Holmes, sorella del detective Sherlock.

Leggi anche