jorge lorenzo, rossi
Foto: Instagram Jorge Lorenzo

Cosa sarebbe successo se nel 2012 Jorge Lorenzo avesse deciso di impedire il ritorno in Yamaha di Valentino Rossi: lo rivela lo spagnolo a El Mundo

Strade che si incrociano e destini segnati da momenti: che Jorge Lorenzo e Valentino Rossi non si fossero mai amati è una verità ben acclarata, ma che lo spagnolo fosse stato a un passo dal “terminare” la carriera del Dottore non ne era a conoscenza nessuno.

Potrebbe interessarti:

Sulle pagine di El Mundo, il pilota spagnolo ritiratosi nel 2019 ha ammesso di aver pensato di inserire una speciale clausola anti-Rossi nel suo nuovo contratto dell’epoca.

“Valentino ha sempre detto che, nel 2012, dopo l’avventura in Ducati, era stato vicino al ritiro. A quel tempo stavo per vincere il mio secondo titolo in MotoGP ed ero la punta di diamante della Yamaha. Mi avrebbero dato di tutto per farmi rimanere lì. Se fossi riuscito a mettere una clausola per non averlo come compagno di squadra, Valentino Rossi si sarebbe ritirato… e ora forse sarei ancora il pilota Yamaha numero uno“.

Ironia della sorte, tra i due l’unico che gareggia ancora in un Motomondiale è proprio l’orgoglio italiano Valentino Rossi: a volte è proprio vero che chi la fa, l’aspetti.

Letture Consigliate