7 Novembre 2022 - 16:32

Napoli, sorteggio Champions: alla scoperta dell’Eintracht

Il sorteggio Champions per il Napoli mette contro gli azzurri l'Eintracht di Francoforte, ultima vincente dell'Europa League

Napoli Eintracht

I sorteggi dell’urna di Nyon vedono il Napoli costretto ad affrontare, negli ottavi di finale di Champions League, l’Eintracht di Francoforte. I tedeschi, reduci dalla vittoria dell’ultima edizione dell’Europa League, allo stato attuale non rappresentano una vera e propria minaccia e il sorteggio, per i partenopei, non può che considerarsi favorevole

Il 3-4-2-1 dell’Eintracht

L’allenatore del Eintracht, Oliver Glasner, non può di certo considerarsi un integralista. Fa della fluidità la sua arma principale ed il modulo con cui ha schierato più volte i suoi uomini è il 3-4-2-1. Gli esterni svolgono certamente un ruolo chiave, capaci di svolgere entrambe le fasi e dotati di grande spinta e polmoni d’acciaio. In attacco il Francoforte non è dotato di un vero e proprio bomber, ma il tridente offensivo è molto mobile e non fortisce mai punti di riferimento.

Napoli, occhio agli uomini chiave

Tra i calciatori più pericolosi dell’Eintracht spiccano certamente Kamada e Gotze. Il giapponese, che si muove tra il centrocampo e la trequarti, è attualmente il capocannoniere della squadra con 12 reti. Fa del dribbling e del dinamismo le sue armi principali. Mario Gotze, invece, regista dalla qualità sopraffina, ha perso la corsa che l’ha contraddistinto nel corso degli anni ma ha conservato la grande qualità palla al piede.

Punti deboli

La grande qualità nella fase offensiva presta il fianco a diverse amnesia nelle zone più arretrate del campo. La linea difensiva alta ed aggressiva, seppur composta da giovani di talento come Ndika, è spesso poco equilibrata. In Bundesliga viaggia ad una media di 1.6 gol subiti a partita.

Napoli, le parole di Spalletti

L’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, ha così commentato il sorteggio europeo: “A questi livelli sono tutti abbinamenti tosti, difficili, anche se evitare il PSG ci può far piacere. Comunque l’Eintracht di Francoforte è la detentrice dell’Europa League , il secondo trofeo continentale, ed è una squadra in forte ascesa. Non sarà certo facile”.