Nba
screenshot da YouTube NBA

Si registrano i primi due casi positivi tra i giocatori Nba ad Orlando, dove dovrebbe concludersi la stagione di basket. Entrambi i giocatori hanno lasciato Disney World. Ancora assenti Westbrook, Harden e Jokic

Tutti o quasi i giocatori dell’Nba sono arrivati a Disney World ad Orlando, dove tra il 30 luglio e il 12 settembre dovrebbe concludersi il campionato. Alcuni giocatori, come Russell Westbrook, non hanno ancora raggiunto la Florida per motivi sanitari. Il giocatore dei Rockets nei giorni scorsi ha annunciato la sua positività al Covid, e non è ancora guarito.

Potrebbe interessarti:

Intanto si sono registrati già due casi positivi, risultato dei primi tamponi effettuati dalla Lega. I due giocatori non sono mai usciti dalle loro stanze d’albergo. La regola prevede che al loro arrivo a Disney World, i giocatori devono restare isolati per almeno 24-36 ore, fino al risultato due due tamponi negativi a distanza di 24 ore.

I due giocatori in questione hanno già lasciato la bolla di Disney World, ma potranno tornare una volta guariti. Al momento sono 19 i giocatori Nba rimasti nelle proprie città perché risultati positivi al Covid. Potranno raggiungere il resto dei giocatori una volta che saranno guariti.

Sono molti i big che non hanno ancora raggiunto la Florida. Oltre a Wetsbrook, positivo al virus, i Rockets sono ancora senza Harden, mentre i Nuggets al momento sono orfani di Jokic, risultato positivo in Serbia dopo un incontro con Djokovic.

Letture Consigliate