Novak Djokovic è tornato: suo il Masters 1000 di Madrid

Novak Djokovic
Immagine tratta dal video del canale ufficiale YT di Mutua Madrid Open

Novak Djokovic batte Tsitsipas in due set e conquista il terzo successo al Masters di Madrid; è il 33° successo in un 1000

Novak Djokovic è tornato. Dopo le prestazioni opache di Indian Wells, Miami e Montecarlo, il serbo torna a giocare alla vecchia maniera e conquista senza sforzarsi neanche troppo il Masters 1000 di Madrid.

In finale il serbo ha sconfitto 6-3 6-4 il greco Stefanos Tsitsipas, che ha pagato anche lo sforzo delle partite con Zverev e Nadal. Per il serbo si tratta del 3° successo nella capitale spagnola, il 33° in un Masters 1000, eguagliato Rafa Nadal. Erano inoltre tre anni che il serbo non vinceva un torneo sulla terra. L’ultimo era stato al nel 2016 Roland Garros, suo grande obiettivo nelle prossime settimane.

In classifica allunga ad oltre 4000 punti il vantaggio su Nadal, e può ancora incrementare a Roma e Parigi, dove difende pochi punti, a differenza del rivale che ne difende 3000. Per Tsitsipas è la seconda sconfitta su due finali disputate in un 1000, dopo quella di Toronto con Nadal. Potrà consolarsi con il best ranking in classifica, dato che da domani sarà n.7 del mondo.

La partita

Il serbo parte bene e dopo pochi minuti va subito avanti 3-0. Il greco non riesce ad impensierire Nole nei suoi turni di battuta, e soffre la profondità di palla del suo avversario. Il primo set scivola via in poco più di 30 minuti. Più combattuto il secondo, dove Tsitsipas riesce a tenere a fatica i suoi turni di battuta.

Sul 4-4 pari, Nole si inventa un grandissimo passante di rovescio, che lo porta a palla break, e il successivo errore del greco lo manda a servire per il match. Nole trema un po e sciupa tre match point, ma sul 4° non sbaglia e può esultare.