Oscar
screenshot da youtue

Frances McDormand sbaraglia l’accanita concorrenza nella categoria di Miglior Attrice Protagonista e porta a casa il terzo Premio Oscar

Se c’era una categoria degli Oscar che sembrava incerta sin dall’inizio, era proprio quella riguardante la Miglior Attrice Protagonista. Le cinque attrici nominate ( Carey Mulligan, Vanessa Kirby, Frances McDormand, Viola Davis e Andra Day), si sono fatte battaglia fino alla fine, al punto che risultava veramente difficile fare un pronostico e scommettere su chi avrebbe vinto l’ambita statuetta.

Potrebbe interessarti:

Solitamente, si arriva alla cerimonia degli Academy Awards con un candidato favorito; candidato che viene scelto in base all’andamento delle vittorie nel corso dell’Awards Season. Motivo per cui, se un’attore riesce a portarsi a casa la statuetta ai Golden Globe, o ai Sag o ai Critics Choice Awards, viene dato come il candidato ideale per la vittoria agli Oscar. Quest’anno però l’indecisione regnava sovrana nella categoria come Miglior Attrice Protagonista, e non poteva essere altrimenti.

A tal proposito, facciamo un breve recap dei momenti salienti della stagione premi appena trascorsa, in modo da evidenziare come risultare difficile dire quale attrice in nomination avrebbe stretto in mano l’Academy Award nella notte del 26 Aprile:

  • Vanessa Kirby ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile al Festival di Venezia, con il film Pieces Of Waman.
  • Frances McDormand si è portata a casa il BAFTA per la miglior attrice protagonista, grazie alla sua interpretazione in Nomadland
  • Viola Davis ha invece vinto il SAG Award per la miglior attrice cinematografica per il film Ma Rainey’s Black Bottom
  • Carey Mulligan ha vinto il Critics’ Choice Awards per la sua interpretazione nel film Una donna promettente
  • E infine, ad Andra Day è andata la vittoria come miglior attrice protagonista ai Golden Globe per il film The United States vs. Billie Holiday

Da questo piccolo schema, è facile capire come tutte risultavano favorevoli alla vittoria, e che non bisognava fare altro se non aspettare il verdetto degli Oscar. Alla fine, a spuntarla su tutti è stata Frances McDormand per il ruolo di Fern in Nomadland, diretto da Chloe Zhao. Ieri, l’attrice e produttrice britannica ha vinto la sua terza statuetta (dopo quelle per Fargo e Tre manifesti a Ebbing, Missouri), divenendo la terza attrice ad avere ben tre Oscar, risultato condiviso insieme a Ingrid Bergman e Meryl Streep. Fin ad ora, nessuno è invece riuscito ad eguagliare Katherine Hepburn, unica attrice a detenere il record di quattro vittorie all’Oscar

Letture Consigliate