Ostia Antica come Pompei: l’appello del ministro Franceschini

VarieOstia Antica come Pompei: l'appello del ministro Franceschini

Il ministro Franceschini visita gli scavi e chiede aiuto agli imprenditori per trasformare Ostia Antica come Pompei

In occasione della visita agli scavi del Decumano, il ministro Dario Franceschini pensa a un “Grande Progetto Ostia”. Il ministro dei Beni e delle attività culturali e del Turismo intende riprendere tutto il complesso di Ostia Antica, sulla scia del processo già compiuto per Pompei. “Dopo aver recuperato una grande credibilità di fronte all’Europa e al mondo con il superamento della crisi e il rilancio di Pompei, vogliamo lavorare in fretta per impostare con l’Ue un piano per avere risorse che consentano permanentemente di fare manutenzione e valorizzazione del sito di Ostia Antica, anche per quello che riguarda le strutture di collegamento e accesso”. Queste le fiduciose parole del ministro.

L’intento del progetto è di valorizzare al meglio la zona archeologica di Ostia Antica. Il sito è in una posizione eccellente. Si trova, infatti, a pochissima distanza da Roma e dai milioni di visitatori che arrivano nella città eterna ogni giorno. Il ministro, inoltre, ha lanciato un appello alle aziende italiane: “Abbiamo una normativa di vantaggio fiscale, l’Artbonus, e penso che se una grande azienda italiana decidesse di legare il suo nome a Ostia Antica farebbe del bene a sé stessa e al Paese.

Franceschini espone il suo progetto nel giorno in cui viene riaperto il Decumano, dopo il restauro durato quattro anni. I lavori hanno consentito il ritorno all’antico splendore di ben 187 ambienti, posti sul lato sinistro della via che attraversava tutta Ostia e che rappresentava il cuore pulsante della città e il biglietto di ingresso, il biglietto da visita, di Roma”. Negli ambienti che hanno interessato il restauro sono stati ripresi monumenti, magazzini, locali commerciali, portici tabernae e Domus. Un progetto meraviglioso, dunque, quello di continuare ad ampliare questo paesaggio culturale che merita di essere conosciuto e apprezzato.

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
54,866
Totale di casi attivi
Updated on 23 July 2021 - 17:49 17:49