Papa Francesco riceve il Premio internazionale Carlo Magno

Prima PaginaPapa Francesco riceve il Premio internazionale Carlo Magno

La cerimonia di consegna del Premio a Papa Francesco si terrà oggi in Vaticano alla presenza Jean Claude Junker, presidente della Commissione europea

[ads1] Oggi Papa Francesco riceve in Vaticano il Premio internazionale Carlo Magno. Si tratta di un prestigioso riconoscimento, conferito ogni anno, a personalità “per meriti in favore dell’integrazione, dell’unità e della pace in Europa”.

La cerimonia avverrà alla presenza dei vertici delle istituzioni europee: il presidente della Commissione Europea Jean Claude Junker, del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e del presidente del Parlamento europeo Martin Schulz. Parteciperà all’evento anche Angela Merkel.

“L’unione Europea costruisca ponti e non muri” questo l’accorato appello del Papa. È necessario che l’Europa ritrovi spirito di solidarietà e accoglienza. Il richiamo è rivolto, oltre che alle istituzioni politiche, a tutte le religioni, in particolare ai cristiani e musulmani nella speranza della creazione di un proficuo dialogo inter-religioso.

Sul senso dell’intervento di Papa Francesco, si è espresso il Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin: “Mi pare che Papa Francesco continua a insistere che si costruiscano ponti: allora utilizzando e contrapponendo queste due immagini, quella della costruzione dei ponti e quella della costruzione dei muri, possiamo misurare tutta la distanza che c’è tra quest’ultima Europa e quella che papa Francesco sogna”,  e ha aggiunto “Il Papa riceve il premio Carlo Magno ed è questa un’occasione per ricordare all’Europa la sua vocazione umanistica che è una vocazione all’apertura e alla solidarietà”.

[ads2]

Germana Giardullohttps://zon.it
Giornalista pubblicista, collaboro dal 2015 con le testate zon.it e zerottonove.it in qualità di responsabile di redazione. Ho conseguito la laurea magistrale in filosofia politica discutendo una tesi dal titolo "identità ebraica, male totalitario e giudizio nel pensiero politico di Hannah Arendt", con votazione 110 e lode. Sono attratta dal mondo della comunicazione, dai suoi diversi linguaggi e dalle nuove tecnologie d'informazione. Interessata alla politica, l'attualità e al cinema in generale. Nello specifico il cinema d'autore degli anni cinquanta, sessanta e settanta.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 06:02 06:02