Terremoto centro-Italia, Protezione Civile: “Non risultano vittime”. Salaria chiusa al traffico



protezione civile

A parlare è stato il capo del Dipartimento della Protezione Civile Curcio: «La priorità sono le persone». Polizia Stradale: Salaria chiusa al traffico

«Al momento non risultano vittime, ci sono una decina di feriti, uno dei quali risulta più grave. Bisogna però verificare tutte le frazioni. Abbiamo ovunque grandi problemi di viabilità e siamo in contatto con tutte i sistemi sanitari regionali». Lo ha detto il Capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio facendo il punto sulla situazione dopo la scossa di terremoto delle 7,40 che ha colpito nuovamente il centro Italia.

Curcio ha spiegato che «la scossa stata molto forte, il valore definitivo dato dall’Ingv è 6.5, un valore  davvero rilevante, con una profondità di 10 chilometri e si è avvertita in tutta il centro Italia».

La priorità sono le persone” ha ribadito Curcio che rivolgendosi agli italiani ha detto come «il sistema è in grado di reggere. Siamo in grado di gestire questa cosa a livello nazionale. La cosa importante è far lavorare il sistema operativo e non muoviamoci se non attraverso strutture istituzionali». 

terremoto

Intanto, il terremoto ha diviso in due la via Salaria, quindi è stata chiusa all’altezza di Antrodoco: lo ha reso noto la Polizia Stradale che, in un aggiornamento, specificato che per agevolare mezzi di soccorso è stata chiusa la SS 4 Salaria tratto chiuso in entrambe direzioni dal km 112 al 149.

Seguiranno aggiornamenti.

Leggi anche