Ragù domenicale: paccheri al Ragù di totani e pesto di basilico



ragù

Se siete stanchi del classico ragù di carne alla napoletana ecco una ricetta facile e golosa alternativa

Direttamente dalle pendici del Vesuvio un primo piatto saporito, che sfoggia tutti i più bei sapori della tradizione campana, i paccheri al ragù di totani e pesto.Una buona alternativa se siete stanchi del classico ragù di carne alla napoletana. Ogni forchettata è un’estasi dei sensi, semplice come tutte le eccellenze della tradizione.

Far sfilare i protagonisti di alcune delle ricette più famose della cucina regionale in questo caso è molto facile, basteranno pochi ingredienti ma di qualità per una ricetta facile da realizzare e golosa da gustare. Partendo dai famosi paccheri, larghi e rugosi maccheroni, prìncipi dei sughi di carne e pesce e sovrani di succulente teglie al forno, passando per il dolce ragù di totani, preparato con i pomodori San Marzano, talmente denso da restare ancorato alla pasta e finendo con il pesto al basilico e il suo fresco profumo che anche in giornate invernali richiama gli odori di una calda estate.

Ingredienti:

Paccheri :400 g
Totani medi :5
Pomodoro San Marzano :2 barattoli
Basilico fresco :1 mazzetto
Ghiaccio :3 cubetti
Aglio :1 spicchio
Olio extravergine di oliva :q.b.
Pinoli :q.b.
Sale :q.b.
Pepe :q.b.

Preparazione:

 
Pulite i totani e riduceteli a pezzetti piccoli. In un tegame soffriggete in olio l’aglio e la passata di pomodoro San Marzano, aggiungete i totani spezzettati e ultimate la cottura aggiustando di sale e pepe e facendo stracuocere il tutto.
Con l’aiuto di un mixer da cucina, preparate il pesto frullando le foglie di basilico, i cubetti di ghiaccio, i pinoli, abbondante olio, sale e pepe fino ad ottenere una salsa non troppo densa ma omogenea.
Calate la pasta in abbondante acqua salata e, a cottura ultimata, saltatela in una padella insieme al ragù di totani. Impiattate aggiungendo qualche cucchiaino di pesto e una spolverata di pepe.

Leggi anche