Riki di Amici risponde a insulto omofobo su cartellone pubblicitario



riki
immagine dal profilo Instagram di Riki

“Rovinami” è il nuovo album di Riki e, sul cartellone pubblicitario, compaiono scritte dei fan e anche un insulto omofobo. Il cantante reagisce

Riki, cantante del programma Amici, ha lanciato un’idea originale e provocatoria per il lancio del nuovo album “Rovinami”: piazzare cartelloni pubblicitari in giro per l’Italia dove ognun poteva scrivere qualcosa.

Riki ha dichiarato in un post: Non mi sarei mai aspettato che le persone andassero veramente in giro a scrivermi sopra o a pasticciarmi, né tanto meno che lo facessero direttamente dal telefono!”.

La trovata pubblicitaria è infatti stata presa alla lettera: foto e scritte hanno riempito il suo manifesto ma, tra essi, anche un insulto omofobo rivolto a lui.

La risposta di Riki, anche in questo caso, non si è fatta attendere: “Grazie a tutte queste dimostrazioni di affetto e grazie anche a chi mi insulta o pensa di farlo. ‘Fr…o’ non è un insulto, specialmente nel 2019!

L’odio prima si stufa e poi si spegne. Cresciamo, crediamoci e non avremo paura perché chi sta bene con sé stesso e si accetta, sia con l’ironia che con l’indifferenza, vince sempre”. 

I partecipanti dichiaratamente gay del programma

Tra i partecipanti dichiaratamente omosessuali al programma Amici negli anni si sono avvicendati Marco Carta, con il suo coming out in diretta alla trasmissione “Domenica Live”, Gessica Marchione, Manola Moslei, Pamela Gueli e Sebastiano Formica, sottoposto a un outing forzato da parte di un altro partecipante.

Leggi anche