Roberto Angelini Propaganda Live
Dal profilo Instagram ufficiale di Roberto Angelini

Attraverso un post su Instagram, il musicista e cantante Roberto Angelini annuncia la decisione di lasciare temporaneamente Propaganda Live

Non c’è pace per “Propaganda Live”: dopo la polemica della scorsa settimana con Rula Jebreal (qui la notizia completa), la trasmissione di La7 condotta da Diego Bianchi, alias Zoro, deve fare i conti con l’addio temporaneo di Roberto Angelini.

Potrebbe interessarti:

Il cantante e musicista ha infatti annunciato, attraverso un post su Instagram, di volersi prendere una pausa dopo le polemiche che lo hanno travolto in queste settimane, per essersi scagliato contro una donna – che lui definiva sua amica – “colpevole” di aver denunciato il fatto che lavorasse per lui in nero presso il ristorante giapponese di sua proprietà a Roma.

Così Angelini sui social: “Chiedo scusa. Ho sbagliato e mi dispiace. Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa”.

La ricostruzione

Il caso era scoppiato qualche giorno fa quando la donna – poi accusata da Roberto Angelini di essere “una pazza incattivita dalla vita” – aveva denunciato sui social il fatto che il musicista le avesse sempre promesso di assumerla senza mai tener fede a questo proposito.

Il racconto proseguiva con la rassegna dei rischi che lei stessa aveva corso nell’effettuare le consegne anche in zona rossa: durante uno dei suoi giri la donna, fermata dalla Guardia di Finanza, raccontò di aver appena finito le consegne a domicilio e di stare tornando al suo posto di lavoro. Da lì le Fiamme Gialle hanno effettuato dei controlli e, portando alla luce la posizione lavorativa non conforme della donna, hanno elargito a Roberto Angelini una multa da 15.000 Euro. La platea social a quel punto si è divisa tra chi ha preso le difese della donna e chi invece sposava a spada tratta la posizione di Roberto Angelini, non risparmiando insulti ineleganti alla controparte che hanno costretto il chitarrista della Propaganda Orchestra ad intervenire per sedare gli animi: “Ho sbagliato. Non insultatela più”.

Letture Consigliate