Friedkin, Roma
Foto: Pixabay

La nuova proprietà punta al grande colpo in attacco per rendere la Roma realmente competitiva in campionato e in Europa

Secondo quanto riportato da La Repubblica, la nuova proprietà statunitense sta già lavorando sotto traccia per regalare un grande nome all’attacco della Roma. Mauro Icardi e Alexandre Lacazette sono i nomi caldi sul taccuino dei Friedknin pur rimanendo, per adesso, soltanto idee.

Potrebbe interessarti:

Lacazette, 9 gol e due assist in 23 presenze quest’anno con i Gunners, è in scadenza di contratto il prossimo giugno. L’attaccante francese sarebbe un opzione low cost, che peserebbe poco o nulla sui bilanci giallorossi, ma c’è da battere la concorrenza di diversi club europei interessati a prendere un attaccante di tutto rispetto a parametro zero.

Situazione totalmente diversa quella di Mauro Icardi, soltanto 5 gol in stagione quest’anno. Relegato molto spesso in panchina da Tuchel, l’attaccante ex Inter è stato rilanciato dal connazionale Pocchettino trovando più spazio nell’undici titolare. Arrivato a Parigi nell’estate 2018 per poco più di 50 milioni di euro, Icardi, su cui è sempre forte l’interessamento della Juventus, rappresenterebbe una trattativa lunga e complicata che oltre al costo del cartellino prevederebbe anche un cospicuo ingaggio da assicurare al calciatore.

Idee che inevitabilmente fanno sognare i tifosi giallorossi e che probabilmente porranno fine all’esperienza capitolina di Dzeko, ridotta ormai ai minimi termini dopo la lite con Fonseca, puntando tutto su un nuovo centravanti e con Borja Mayoral pronto ad insidiarne la titolarità.

La nuova società si presta, così, a vivere il suo primo mercato da protagonista con tante ambizioni ma con un occhio sempre al bilancio.

Letture Consigliate