Roma-Spezia
Foto: YouTube

Roma-Spezia si affrontano negli ottavi di finale della Coppa Italia. Finisce a sorpresa 4-2 per i liguri dopo i tempi supplementari

Roma-Spezia finisce come nel 2015. Con i liguri in festa e i giallorossi clamorosamente eliminati. All’Olimpico gli ospiti battono 4-2 i capitolini dopo i tempi supplementari e si qualificano ai quarti di finale della Coppa Italia.

La partita

Subito grande occasione per Mayoral, che approfitta di un uscita a vuoto del portiere ma spara alto sopra la traversa. Al 5° Maggiore entra in area e va giù dopo un leggero contatto con Cristante. Per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Galabinov infila in rete. Al 15° errore di Kumbulla, il pallone arriva a Saponara che batte Pau Lopez con un gran tiro sotto alla traversa per il raddoppio dello Spezia.

La Roma prova a reagire, ma Krapikas si salva su Pellegrini e su Pedro. Al 42° rigore per i giallorossi dopo un fallo di Ismajli su Pellegrini. Dal dischetto si presenta il centrocampista della Roma che spiazza Krapikas. Nella ripresa la Roma insiste nella ricerca del pareggio, ma Mayoral è impreciso, e al 67° da pochi passi spedisce alle stelle da pochi passi.

Al 73° arriva il pareggio con Mkhitaryan, che si presenta davanti a Krapikas e lo batte con un tocco sotto. Nel finale altra grande occasione per Mayoral, ma ancora una volta l’attaccante si divora il gol vittoria calciando fuori. Dall’altra parte occasione per lo Spezia con Piccoli, con Pau Lopez che si fa trovare pronto. I tempi regolamentari terminano sul punteggio di 1-1.

Tempi supplementari

Fonseca fa entrare Dzeko al posto di Mayoral, ma nel giro di 30 secondi i giallorossi restano in dieci uomini per le espulsioni di Mancini per doppia ammonizione e Pau Lopez per un intervento scomposto al limite dell’area di rigore. Al 106° i liguri trovano la rete del nuovo vantaggio con Verde, che di testa batte Fuzato.

Al 119° lo Spezia la chiude con un grandissimo gol di Saponara, che supera Fuzato con un pallonetto da fuori area. Finisce 4-2 per i liguri, che volano ai quarti di finale, dove affronteranno il Napoli.