Rugby, batosta per le italiane nell’ottavo round di Pro14

sei nazioni

Benetton e Zebre perdono sonoramente nel Pro14, mostrando un rugby non all’altezza. Ottima giornata per le irlandesi di Munster e Ulster

Anche in questo weekend continua la battuta d’arresto delle franchigie italiane al Pro14. Sia la Benetton Treviso che le Zebre di Parma forniscono prestazioni da dimenticare, perdendo in trasferta con soli 8 punti. Certo, se Treviso perde con gli Scarlets, una delle squadre più forti del torneo e quest’anno orgoglio del rugby gallese, è difficile celare il malcontento per le Zebre, che perdono contro i Cardiff Blues in una partita che, in altre condizioni, avrebbe potuto essere alla loro portata.

A Llanelli, gli Scarlets dominano fin da subito, portandosi in vantaggio per 13 a 0 già dopo dieci minuti. Si assiste ad una reazione della Benetton, con McInley che con un calcio piazzato e una meta crea le condizioni per una rimonta: al 57′ il vantaggio gallese era ridotto 13 a 8. La riscossa viene però resa impossibile dall’espulsione di Bronzini; nei 10 minuti di inferiorità numerica, gli italiani non riescono a fermare gli Scarlets, che con una meta di Williams (trasformata da Jones), si assicurano la vittoria.

Le Zebre subiscono invece una sconfitta umiliante a Cardiff, con i padroni di casa sempre saldamente in vantaggio. I Blues ottengono anche il bonus offensivo, coronando una prestazione per loro importantissima. Il punteggio finale è di 20 a 8, un risultato che mette a rischio il morale della squadra di Parma.

Ma continua anche il periodo tetro degli Ospreys, che perdendo 37 a 10 a Edinburgo continuano a essere ultimi nella classifica del girone A. Una crisi nera, quella dei gallesi, che quest’anno hanno perso match contro squadre certamente alla loro portata. Innarestabile invece Munster, che travolge i Dragons per 49 a 16 conquistando un bonus offensivo cruciale per la classifica. Per l’Irlanda vince anche Ulster, che la spunta in trasferta con i Southern Kings per 43 a 36, in una partita coinvolgente e ricca di mete (entrambi i team prendono il bonus offensivo). Infine, Connacht vince 23 a 15 contro i Cheetahs.