Salvini al Senato: “Ok al taglio dei parlamentari, poi subito al voto”

salvini
screenshot da diretta Facebook Matteo Salvini

Colpo di scena al Senato dove Matteo Salvini ha dato il suo ok al voto sul taglio dei parlamentari ma ha poi chiesto di andare subito al voto

Clamoroso in Senato. Dopo aver chiesto subito il voto, dando inizio di fatto alla crisi di Governo, Matteo Salvini ora apre alla discussione sul taglio dei Parlamentari come voluto dai 5 Stelle ma poi chiede di andare subito a elezioni. “Avete chiesto di tagliare prima i parlamentari e poi andare al voto? Sfida accettata” è stata la dichiarazione del Leader della Lega durante il voto sul calendario.

Salvini è poi passato all’attacco, soprattutto nei confronti degli ormai prossimi ex alleati di Governo e del PD: “Amici 5 Stelle, pensateci bene prima di allearvi con questi ma poi auguri eh, fate quello che ritenete. Noi andiamo a testa alta a chiedere agli italiani la possibilità di prendere in mano questo paese per i prossimi 5 anni e non abbiamo la paura di alzarci dalla poltrona. Chi ha paura del voto vuol dire che ha la coscienza sporca e quindi si inventa scuse come Iva, marziani, Mojito e Papeete“.

Secondo le previsioni PD, Leu e 5 Stelle voteranno contro la sfiducia al premier Conte, presente oggi in Puglia per impegni legati alla sua carica e autore di un monito che appare quasi come una profezia: “Conta chi lavora nell’interesse del Paese, non conta il colore politico“.