salvini
screen da youtube

Scontro tra Lilli Gruber e Matteo Salvini durante il programma Otto e mezzo per la gestione della pandemia e il modello Lombardia

Ospite a Otto e Mezzo su La7 Matteo Salvini è incappato in un nuovo scontro con la giornalista Lilli Gruber. In studio è salta la tensione non appena si è parlato di pandemia, governo e Lombardia e mentre il leader della Lega sbotta la giornalista e presentatrice Gruber non ci sta e risponde a tono.

Stiamo qui a commentare un anno e mezzo di disastri della premiata ditta Conte, Renzi, Di Maio e Zingaretti. Se un anno e mezzo fa la parola fosse tornata ai cittadini italiani, ora saremmo tranquilli in un altro contesto…”, esordisce Matteo Salvini. “Sulla pandemia non si fa politica, le ricordo che l’Italia tra i grandi paesi del mondo è quello con più morti e più disoccupati. I grandi successi del governo che a lei evidentemente non dispiaceva hanno portato l’Italia ad avere il record mondiale di morti in base agli abitanti e il record mondiale del calo del Pil”, risponde prontamente la giornalista.

Salvini ha poi tentato di salvarsi dalle accuse puntualizzando sul numero di vittime legate al Covid-19. “Le ricordo che il record per numero di morti in Italia ce l’ha la Lombardia gestita da Fontana, amico nonché leghista di punta“, risponde Gruber. “E’ curioso -afferma il leghista. Mentre Gruber fa notare che “i morti in Lombardia sono colpa della regione governata dalla Lega, i morti in Italia sono colpa del destino…”. “Le sto dicendo un’altra cosa, non scherziamo. Le sto dicendo che se il modello Lombardia andrebbe imitato in tutta Italia, se questo è il parametro, avete il numero più alto di morti“, precisa Gruber. “Io ringrazio la Lombardia che ha spento l’incendio che è nato lì“, chiosa Salvini.