Schettino condannato a 16 anni per il naufragio della Concordia



Francesco Schettino

Condannato l’ex comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, per omicidio e abbandono della nave; l’accusa aveva chiesto 26 anni e 3 mesi

I giudici del Tribunale di Grosseto hanno condannato l’ex comandante della nave da crociera Costa Concordia, Francesco Schettino, a 16 anni di reclusione per il naufragio del 13 gennaio 2012 davanti all’Isola del Giglio nel quale morirono 32 persone e vi furono 157 feriti.schettino

Schettino, è stato anche interdetto per 5 anni come comandante di nave: il collegio giudicante lo ha riconosciuto colpevole di omicidio colposo e di abbandono della nave: l’accusa aveva chiesto, invece, 26 anni e 3 mesi.

Francesco Schettino e Crosta Crociere sono stati anche condannati a risarcire le parti civili, tra cui la Presidenza del Consiglio, alcuni Ministeri, la Protezione civile, la Regione Toscana e il Comune dell’Isola del Giglio.

Leggi anche