Scomparsa: riassunto terza puntata e anticipazioni della quarta



Scomparsa: fiction Rai, quarta puntata

Scomparsa: ecco cosa vi siete persi nella scorsa puntata e cosa vi aspetta nella puntata di lunedì 11 dicembre

La terza puntata di Scomparsa è andata in onda lunedì scorso alle 21:15 su Rai1 ma ha registrato un piccolo calo di share contro la finalissima del Grande Fratello Vip (24,1% contro il 30,9% di canale 5).

La quarta puntata invece ci sarà domani sera, lunedì 11 dicembre, sempre alle 21:15 su Rai1.

Se volete rivedere tutti gli episodi cliccate qui; per un breve riassunto e le anticipazioni continuate a leggere.

Riassunto terza puntata

Nella scorsa puntata una terribile notizia arriverà in paese: Sonia Iseo viene trovata morta sulla spiaggia da una passante. La polizia inizia subito le indagini e si scopre che la ragazza è stata uccisa la sera stessa della scomparsa; ancora nessuna traccia di Camilla.

Intanto il padre di Sonia, assalito dai sensi di colpa e dalle accuse della moglie tenta il suicidio durante una commemorazione per la ragazza.

Enrico, padre biologico di Camilla, è in città con Nora per le indagini e racconta alla polizia di aver incontrato Sonia a Roma qualche settimana prima; la ragazza si era presentata da lui come futura studentessa di psichiatria.

Intanto Nora, si aggrappa ad una nuova speranza ed insieme ad Enrico, si reca da Gilda (la sensitiva) che continua a affermare che Camilla è viva, mentre Sonia non l’aveva mai sentita. Nora però non riesce ad ottenere le notizie sperate.

Intanto Luca Rebeggiani si reca in questura per dare un’ulteriore notizia: il giovedì prima della scomparsa aveva visto Sonia litigare con Amir all’interno della kebabberia (giorno tra l’altro di chiusura).

Il ragazzo parla con Nicola Balestri, padre della moglie di Amir che si reca dal ragazzo il giorno dopo, quando la stessa notizia viene pubblicata sui giornali. Amir nega tutto ma non contento Balestri decide di far analizzare il Dna del giovane, per confrontarlo con quello trovato sotto le unghie di Sonia. Il ragazzo infatti non ha un alibi per la sera dell’8 maggio.

In città intanto c’è ancora il giornalista di Roma che scrive per il Fatto Quotidiano e che è deciso a prendere per primo tutte le notizie. E’ anche con lui che parla Luca.

Grande svolta anche per la polizia che riesce a risalire al suv sul quale viaggiavano le due ragazze e al percorso che ha fatto; Giovanni Nemi riesce a risalire anche ad un villa che appartiene però all’ambasciata di Saint Patrick.

Senza il permesso della procura Giovanni, insieme a Nora, si reca alla villa; una volta arrivati Nora trova un braccialetto di Camilla in una fontana del cortile.

Anticipazioni

Nella prossima puntata che cosa scoprirà Nemi all’interno di quella sontuosa, quanto inquietante villa? Secondo le  prime indiscrezioni troverà delle stanze da letto con delle telecamere. Sembrerebbe quindi una casa di incontri.

Intanto Riccardo Trasimeni fornirà un indizio importante: il nome di chi era alla guida del suv di Sonia e Camilla la sera della scomparsa.

Balestri invece avrà conferma sul confronto dei Dna? Forse si.

Leggi anche