11 Dicembre 2017 - 23:08

Serie A: nel posticipo il Torino batte la Lazio per 3-1

serie a

Nel posticipo della sedicesima giornata della Serie A il Torino espugna l’Olimpico, con la Lazio che recrimina per l’espulsione di Immobile

Il posticipo della sedicesima giornata della Serie A vede sfidarsi allo stadio Olimpico Lazio-Torino, con i biancocelesti che cercano una vittoria per recuperare sulle prime in classifica.

I granata partono meglio e vanno vicini al vantaggio con una conclusione di Belotti che colpisce il palo a portiere battuto. La Lazio reagisce con Immobile, la cui conclusione a botta sicura viene murata da N’Koulou. Le due squadre si affrontano a viso aperto, al 19° ci riprova il Torino, ma Rincon calcia alto da buona posizione, sul capovolgimento di fronte Marusic impegna Sirigu in angolo.

I granata si affidano alle ripartenze in contropiede e su una di queste Molinaro, servito  splendidamente da Iago Falque, si ritrova davanti a Strakosha, ma il suo tiro è troppo angolato e finisce sul fondo. Sul finire del primo tempo prima Sirigu salva su una punizione di Luis Alberto, poi  l’arbitro, con l’aiuto del VAR, espelle Immobile per un colpo proibito a Burdisso.

Secondo tempo, è pioggia di gol

Nella ripresa la Lazio continua ad attaccare nonostante l’inferiorità numerica e sfiora subito il vantaggio con Lucas Leiva che viene chiuso in angolo da Molinaro. Il Torino non resta a guardare e va vicino al vantaggio con Iago Falqué. Al 53′, i granata passano in vantaggio con Berenguer, che vince un rimpallo in area di rigore e di destro batte Strakosha. La Lazio sembra accusare il colpo e Inzaghi manda in campo Caicedo e Felipe Anderson al posto di Lucas Leiva e Bastos. Il Torino però continua ad attaccare e trova il gol del raddoppio con un sinistro a giro di Rincon che non lascia scampo a Strakosha.

Il gol dei granata scuote la Lazio che a 20 minuti dalla fine accorcia le distanze con Luis Alberto che scavalca Sirigu con un pallonetto che si infila all’angolino. Nel momento migliore dei biancocelesti, il Torino trova il terzo gol con Edera, subentrato dalla panchina. Il giovane attaccante fulmina il portiere con un sinistro a giro dal limite dell’area. La squadra di Mihajlovic sfiora anche la quarta rete, ma Strakosha salva su Acquah e Basta mura Belotti a porta vuota.

Con questa vittoria, il Torino sale all’ottavo posto a 23 punti, mentre la Lazio resta quinta a 32, ma con una partita in meno.