Con “Start” Ligabue si guarda allo specchio

Start Ligabue

E’ uscito oggi Start,  il nuovo album di Ligabue: dieci tracce per fare pace con Quello che gli fa la guerra. La recensione di Zon.it

In 12 album pubblicati “Start”, uscito oggi 8 Marzo 2019 per Warner Music Italy, è il primo sulla cui cover Luciano Ligabue posa con un primo piano. Il che sarebbe un particolare da poco se non fosse che il rocker di Correggio usa questo disco per guardarsi allo specchio, per fare pace con Quello che mi fa la guerra.

Start è un dialogo di Luciano con Ligabue (Io in questo mondo) uno scavo nei sentimenti più profondi dell’uomo prima e dopo dell’artista, sentimenti che sono l’unico scudo alle cattive compagnie: in un mondo in fiamme come quello tessuto dalla settima traccia dell’album, Liga si salva guardando negli occhi con sincerità le persone che ama (Quello che manca devi mettercelo tu canta in Mai dire mai) ne accoglie le storie e i sogni (Vita,morte e miracoli) le rende immortali attraverso gli occhi e le sue canzoni (Il tempo davanti).

Il nuovo album di Ligabue è un disco di sentimenti che resistono al tempo, al buio e al dolore, lottando strenuamente contro un destino che sembra segnato:

Il mecco (…) ci ripete sempre che di lasciarci proprio non ce n’ha voglia

(Ancora noi)