Steve Bing morto suicida: il produttore si è lanciato dal 27esimo piano



steve bing
instagram

Steve Bing, noto produttore ed ex di Liz Hurley, non ce l’ha fatta. L’uomo ha perso la vita dopo essersi lanciato dal ventisettesimo piano del suo appartamento

Steve Bing è morto suicida a 55 annil.  Come riporta il sito Tmz, il  produttore cinematografico noto alla stampa anche per una vita privata bollente e movimentata ha perso la vita, dopo essersi gettato dal 27esimo piano del lussuoso palazzo in cui viveva a Los Angeles. Sarebbe stata la depressione a spingere il miliardario a compere un gesto estremo. La malattia, riferiscono persone a lui vicine, si sarebbe ampliata soprattutto durante il periodo di quarantena. Una fonte, inoltre, ha rivelato che il milionario, da tempo, si comportava in modo anomalo e un po’ sopra le righe.

Oltre alla produzione di grandi film come ‘Polar Express’, ‘La vendetta di Carter’ ‘Hotel Noir’, Bing, per anni,è stato al centro dei giornali di gossip per la relazione con Elizabeth Hurley, la quale rimase incinta di Damian Charles Hurley nato nel 2002. Il produttore non volle riconoscere il bambino poiché in quel periodo entrambi avevano avuto altre relazioni occulte. Iniziò così una lunga e intensa battaglia legale, la quale portò al test del DNA che confermò di fatto la paternità dell’imprenditore statunitense. Bing oggi lascia anche una figlia: Kira Bonder, avuta dalla relazione con l’ex tennista Lisa Bonder.

Leggi anche