curiosità su steve jobs

Nel giorno del 4° anniversario della sua morte, rendiamo omaggio a Steve Jobs con 4 curiosità sulla sua vita che forse non conosci

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Steve Jobs non è stato un imprenditore qualunque, ma colui che, riprendendo le sue parole del famosissimo discorso ai laureati di Stanford, ha avuto il coraggio e la follia di cambiare il mondo.

curiosità su steve jobs
Noto slogan pubblicitario Apple

La sua è una delle personalità più affascinanti dell’ultimo secolo, rappresenta in tutto e per tutto l’uomo moderno, pieno di contraddizioni, di difetti, con un passato burrascoso e la voglia di ricominciare e di rialzarsi ogni volta dopo una caduta.

Tutti sappiamo che è grazie alle sue idee impopolari che adesso abbiamo in mano uno smartphone, un tablet o un computer che non abbia le dimensioni tozze e ingombranti di una scatola di cartone, ma non è questo il dono più grande che la storia di Steve Jobs lascia all’umanità. Leggendo fra le righe di quello che è noto a tutti della sua vita scorgiamo un uomo comune, senza grandi possibilità economiche ma che nonostante ciò ha saputo andare al di là dei suoi limiti , seguendo il proprio istinto fin dove questo l’ha portato. La sua storia ci insegna che non importa da dove vieni o chi sono i tuoi genitori, l’importante è andare avanti e imparare anche dagli eventi spiacevoli che la vita ci riserva, che anzi costituiscono punto di partenza per nuovi inizi sempre più sorprendenti.

Oltre a quello che sappiamo, però, ci sono alcune cose che non sappiamo o dimentichiamo su di lui, ecco infatti quattro contraddizioni e curiosità sulla sua vita:

#1 Steve Jobs, uno dei più grandi esponenti del capitalismo e del consumismo mondiale, era buddhista

#2 Sebbene fosse stato adottato e la cosa gli avesse causato non pochi problemi emotivi, ha riconosciuto la sua prima figlia solo dopo 8 anni, prima dei quali aveva dichiarato di essere sterile

#3 Non voleva essere un uomo d’affari perché non voleva “essere come tutti gli uomini d’affari che conosceva”. Aveva un carattere ribelle, anticonformista, e il mondo aziendale e finanziario non sembrava fare per lui.

#4 L’invenzione che lo ha reso famoso (l’interfaccia grafica) non è sua, ma del suo amico Steve Wozniak. Il suo merito è quello di aver capito che quell’invenzione non fosse solo un passatempo per nerd patiti di computer, ma l’intuizione che avrebbe rivoluzionato l’intero mondo informatico.

Fonti: Steve Jobs confidential, Schlender- Tetzeli; Steve Jobs, Walter Isaacson; Panorama.it; Wikipedia.

[ads2]

Letture Consigliate