7 Gennaio 2018 - 17:16

Stoccolma, raccoglie un oggetto da terra e muore nell’esplosione

stoccolma

A Stoccolma un uomo di 60 anni muore a seguito di un’esplosione provocata da uno strano oggetto rinvenuto a terra, in corrispondenza della fermata della metro. Nell’esplosione coinvolta anche una donna, 45 anni, ora in ospedale. La polizia: ”non ci sono tracce di terrorismo”

 

E’ di stamane la notizia che riferisce di un’esplosione violenta ed improvvisa che ha causato un morto ed un ferito, nei pressi della stazione metropolitana di Stoccolma, precisamente alla fermata Varby gard, sul territorio del comune di Huddinge.

La vittima si trovava in corrispondenza della fermata metro Varby gard, sul tracciato della cosiddetta linea rossa T13, nella contea di Stoccolma, quando viene attratto da uno strano oggetto a terra e decide di raccoglierlo per esaminarlo.

A quel punto non c’è stato più nulla da fare: la deflagrazione improvvisa del congegno ha ridotto l’uomo, 60 anni, in condizioni gravi sino al definitivo decesso avvenuto qualche ora fa; nell’esplosione è rimasta coinvolta anche una donna, 45 anni, ricoverata ora nell’ospedale limitrofo con ustioni e ferite.

La polizia ha iniziato immediatamente le indagini cercando innanzitutto di reperire la carcassa dell’oggetto che ha causato l’esplosione. ”Le tracce per il momento non conducono verso la teoria terroristica”, ha più volte dichiarato la polizia nelle recenti interviste, così si legge sul britannico Telegraph.