led

La tecnologia led da circa un decennio è protagonista di un vero e proprio boom commerciale nel settore dell’illuminazione: sono sempre più numerosi i consumatori che hanno iniziato a cogliere e ad apprezzare i benefici che derivano da questa scelta, sia dal punto di vista del risparmio energetico che sul piano economico

Se è vero che le previsioni del 2012 ipotizzavano un netto aumento delle vendite del mondo “led”, ecco che a quasi una decina di anni di distanza quelle previsioni sono state confermate, con un trend in rialzo che quasi sfiora il 50% annuo.

Potrebbe interessarti:

Un’illuminazione sostenibile

Tanti sono i fattori che contribuiscono a spiegare questo successo: da un lato il notevole gradimento che viene fatto registrare dagli impianti di illuminazione sostenibili – come quelli a led, appunto – che svolgono un ruolo di primaria importanza per la tutela e la protezione dell’ambiente. In più la crisi economica induce le persone a puntare su prodotti che garantiscano i più elevati livelli di efficienza e di convenienza economica. Negli ultimi tempi, poi, tra i consumatori si è diffusa una forte coscienza ecologica, che ha portato ad aumentare l’attenzione nei confronti del rispetto dell’ambiente: e il led da questo punto di vista è la migliore soluzione a disposizione.

Le soluzioni di Lampadadiretta.it

Il sito Lampadadiretta.it è il portale di riferimento per chiunque abbia intenzione di comprare luci led. L’azienda vanta oltre 25 anni di esperienza nel campo dell’illuminazione, e in questo momento può essere considerata la realtà leader nel mercato europeo online, mettendo a disposizione dei clienti – sia che si tratti di privati, sia che si tratti di imprese – un ricco e variegato assortimento di soluzioni che abbiano la convenienza economica con i più alti standard di qualità. È per questo che del catalogo fanno parte prodotti dei principali brand del settore: nomi come Osram, Noxion e Philips sono una garanzia di longevità ed efficienza. Gli uffici di Lampadadiretta si trovano nei Paesi Bassi, in Francia, in Germania e a Taiwan, a dimostrazione del livello internazionale del servizio offerto.

Perché scegliere le lampadine a led

Scegliere le lampadine led per la casa è quasi una scelta obbligata: la durata di una lampadina a led è decisamente superiore a quella di una lampada tradizionale: almeno 30mila ore, ma in alcuni casi si può arrivare fino a 50mila ore. Un altro dato rilevante riguarda il fatto che la perdita di flusso è diminuita, essendo stata abbassata fino al 10%. A differenza di quanto accadeva nei primi tempi, quando il led era stato lanciato da poco sul mercato, ora la manutenzione non rappresenta più un problema, neppure dal punto di vista dei costi. Il led per funzionare non ha bisogno di componenti UV né a infrarossi, a differenza delle lampadine alogene: ciò vuol dire che non si corrono rischi per la salute.

I consumi e il rendimento

Entrando nel dettaglio degli aspetti economici, i led vantano i migliori consumi e il miglior rendimento nel novero di tutte le soluzioni che si possano trovare sul mercato: per funzionare hanno bisogno di una quantità di elettricità modesta e, in più, sono in grado di illuminare in maniera più efficace. È questo il motivo per il quale si ha a che fare con una tecnologia che assicura prestazioni più elevate e consumi più bassi: una scelta sostenibile, che per altro può essere sfruttata anche con il ricorso a bonus introdotti nel nostro Paese per promuovere l’acquisto di impianti e di prodotti finalizzati a incrementare la resa energetica degli edifici.

Pro e contro delle lampade a led

In previsione di un acquisto, ovviamente, è bene valutare sia i pro che i contro che caratterizzano le soluzioni a led. Ebbene, non si può nascondere il fatto che le lampade led costano di più rispetto alle altre soluzioni presenti sul mercato. Questo, però, non deve essere considerato uno svantaggio o un aspetto negativo, nel senso che la più alta spesa iniziale viene poi ripagata nel tempo dal risparmio che si ottiene grazie ai consumi ridotti. Un ulteriore potenziale svantaggio può essere individuato nel raggio di illuminazione non troppo esteso, ma per rimediare le case produttrici hanno ideato le strisce led. E, in più, è sufficiente scegliere con più attenzione la corretta disposizione delle luci negli ambienti.

Tutti i pregi del led

Proseguendo nella disamina dei pregi che caratterizzano il led, non si possono non sottolineare le ridotte emissioni di calore: questo vuol dire che toccando i dispositivi non si corre il rischio di scottarsi, e al tempo stesso che si prevengono i pericoli di guasti che potrebbero essere innescati da un surriscaldamento. I nuovi impianti a led costituiscono, anche per questo, una risposta sostenibile alle esigenze dei consumatori; se installati, permettono di elevare la classe di efficienza energetica degli edifici in cui trovano posto. Il loro acquisto può avvenire anche tramite sconti in fattura o cessioni del credito, garantendo un ulteriore risparmio. Tra Eco bonus e Super bonus 110%, dunque, è bene informarsi sulle opportunità che si possono cogliere per risparmiare.

Letture Consigliate