Terremoto: scosse a Bologna e Napoli nelle giornate di ieri e oggi

terremoto

Terremoto: sarebbero due gli sciami sismici delle ultime ore, tra Bologna e Pistoia e a Napoli

Terremoto: lievi scosse si sono registrate tra ieri e oggi in Italia. Una tra Bologna e Pistoia e l’altra a Napoli, alle pendici del Vesuvio.

Quella avvertita a Bologna e Pistoia si sarebbe verificata intorno all’1 di questa mattina con magnitudo 3.2; l’epicentro è stato registrato 5 km da Castel d’Aiano (Bologna) e 16 da Sambuca Pistoiese ( Pistoia). L’ipocentro invece si trova a 18 Km di profondità. Non ci sarebbero feriti o gravi danni a edifici e strade. Diverse le persone che però hanno avvertito la scossa.

A Napoli invece, dall’Osservatorio Vesuviano, ha registrato tra ieri e oggi uno sciame sismico, che ha allarmato i cittadini. Molti infatti hanno avvertito le lievi scosse e si sono riversati in strada; non si sono registrati danni. Lo sciame si è composto da tre scosse di magnitudo 1.8. L’ipocentro si trova invece a 1,65 Km di profondità. 

Il direttore dell’osservatorio napoletano, Francesca Bianco, però ha rassicurato i cittadini così: I terremoti che si stanno verificando in questi giorni sul Vesuvio rientrano nella normale attività del vulcano, che attualmente è in un livello di allerta ‘base’: questo significa che nessuno dei parametri monitorati è anomalo“. Inoltre ha aggiunto che sembrano non esserci cambiamenti di stato dell’attività vulcanica.