The Prom
Immagine da trailer YouTube

Ryan Murphy torna su Netflix grazie al suo nuovo musical, The Prom. A fargli compagnia, ci sono Meryl Streep e Nicole Kidman

A volte ritornano. Sono passati quasi vent’anni di distanza da Mamma Mia!, ma l’indomita Meryl Streep torna al musical. E lo fa grazie alla preziosa collaborazione da parte di Netflix. Infatti, da ieri è disponibile sul servizio streaming l’attesissimo The Prom, nuova opera di Ryan Murphy, adattamento del musical di Broadway in giro dal 2018, tratto dal libro omonimo di Bob Martin, con musiche di Matthew Sklar e Chad Beguelin. Questi ultimi sono stati i pluripremiati Tony Award di Elf e The Wedding Singer.

Il film è stato completato da Ryan Murphy con i protocolli anti-COVID durante il lockdown. The Prom promette già faville, e potrebbe portare ad una nuova nomination all’Oscar la già tre volte camaleontica attrice. Infatti, è proprio Meryl Streep a giganteggiare, grazie al ruolo della divina decaduta di Broadway, una drama queen tutta presa da sé stessa e dalla propria fama, autoreferenziata e sospirosa. E questa volta, oltre ad esibirsi in un ballo, la “Iron Lady” dimostra di avere doti fuori dal comune, optando per un rap. A farle da contraltare sullo schermo, c’è un’altra grandissima star hollywoodiana, ovvero quella Nicole Kidman che potrebbe anch’essa battagliare per gli Oscar.

Questo è un film incentrato sulla speranza. Non sarà pieno di moralismi. L’idea è che possa far sentire parte della comunità anche i ragazzini che si sentono soli o rifiutati. I giovani in paesi come la Russia o l’Ucraina, in cui si può essere uccisi perché si è gay, potranno guardare The Prom e trovarvi la speranza.” ha dichiarato Ryan Murphy.