Time ha eletto il personaggio dell’anno



Time

Time ha eletto il personaggio dell’anno. Secondo la rivista, Donald Trump sarebbe colui che più di tutti ha influenzato il corso degli eventi in questo 2016, ed è stato soprannominato Presidente degli Stati divisi d’America

Time ha eletto il personaggio dell’anno. Rullo di tamburi, attimo di suspance…sì, è lui, Donald Trump! Il più discusso individuo dell’anno, e sicuramente anche di quelli a venire, è stato soprannominato dalla rivista “Presidente degli Stati divisi d’America”. Il personaggio dell’anno, secondo l’autorevole Time, viene scelto tra coloro che più hanno influenzato il corso degli eventi, nel bene e nel male, e in corsa per l’ambito titolo del 2016 c’erano un bel po’ di nomi illustri.

Non è stata eletta, ma secondo Time Hillary Clinton è stata comunque una delle influencer di questo 2016, insieme al numero uno del Cremlino, Vladimir Putin; riconfermato anche l’ormai onnipresente Mark Zuckerberg, assieme a lui anche il presidente turco Erdogan, il premier indiano Narendra Modi e Nigel Farage, leader partito che in Gran Bretagna che ha guidato la vittoriosa crociata del “leave” per la Brexit.

Non solo politici e capi di governo tra i candidati del Time. In nomination anche Beyoncè, per le sue battaglie contro discriminazione razziale, la violenza della polizia e per femminismo. Ultimi, ma non ultimi, gli scienziati Crispr studiosi dell’editing genetico e infine i Flint Whistleblowers, un gruppo di privati cittadini americani, sconosciuti ai più ma molto noti in patria, che ha denunciato l’inquinamento dell’acqua nella loro cittadina, Flint, in Michigan, facendone un caso nazionale.

Donald Trump deve ancora dimostrare tutto il suo potenziale comunicativo come Presidente, diciamo quindi che questo premio gli è stato dato sulla fiducia, come è accaduto in passato per Papa Francesco e Barack Obama. Personalità forti, grandi e complesse, ma che a volte hanno deluso le aspettative di coloro che li avevano elevati a modello.

Leggi anche