Tony Awards, la sessantanovesima edizione

I Tony Awards, che premiano il successo del teatro di Broadway, sono arrivati alla sessantanovesima edizione. Quest’anno verranno premiate le produzioni della stagione 2014-15

La cerimonia si terrà presso la Radio City Music Hall di New York City il 7 giugno 2015, e sarà trasmessa in diretta dalla CBS , i presentatori saranno Kristin Chenoweth e Alan Cumming quest’anno. 

Verranno prese in considerazione le produzioni presentate prima dello scorso 25 Aprile poiché le candidature sono state annunciate il 28 dello stesso mese da Bruce Willis.

I musical Un americano a Parigi e Fun Home hanno il maggior numero di nomination (12), seguiti da Something Rotten! (10), la rinascita di The King and I (9)  e Wolf Hall Parts One & Two con 8 nominations.

Questo è il primo anno in cui un nuovo Tony Award sarà dato per l’ Excellence in Theatre Education (presentata dalla Carnegie Mellon University).

Tony Awards, la sessantanovesima edizione
Tony Awards, la sessantanovesima edizione

Il premio sarà consegnato a un educatore che dimostra “un impatto positivo sulla vita degli studenti, avanzando la professione teatro e un impegno verso l’eccellenza”. 

Quest’anno, il numero dei candidati in diverse categorie è aumentato,e questa modifica interessa le categorie di prestazioni, Migliore Regia di entrambi gli spettacoli e musical, e la migliore coreografia.

La  Creative Arts Awards della cerimonia di premiazione sarà ospitata da Jessie Mueller e James Monroe Iglehart .

I Creative Arts Awards di solito includono Miglior Design di illuminazione di un Musical,Miglior Design di illuminazione di Spettacoli, Migliori Costumi , Migliori Costumi di un Musical, migliore orchestra

I relatori sono: Jason Alexander, Rose Byrne, Bobby Cannavale, Anna Chlumsky, Bradley Cooper, Misty Copeland, Bryan Cranston, Larry David, Taye Diggs, Sutton Foster, Neil Patrick Harris, Marg Helgenberger, Joe Manganiello, Debra Messing, Jennifer Nettles, Jim Parsons, David Hyde Pierce, Thomas Sadoski, Taylor Schilling, Amanda Seyfried, Corey Stoll, Pungiglione, Kiefer Sutherland, Ashley Tisdale, Tommy Tune, Rita Wilson.

Tony Awards, la sessantanovesima edizione
Tony Awards, la sessantanovesima edizione

Favorito di quest’ anno per il Tony ad Honorem è  Hedwig and the Angry Inch, un musical rock and roll, tratto dal libro di John Cameron Mitchell, che parla di una band immaginaria guidata da una “genderqueen” tedesca , Hedwig prima Hansel che sposa un uomo americano.

La musica è immersa nel androgina glam rock anni 70, con lo  stile di David Bowie (che ha co-prodotto lo spettacolo a Los Angeles ), e John Lennon e dei primi punk-esecutori Lou Reed e Iggy Pop.

Molti grandi artisti hanno condiviso il ruolo della genderqueen, tra cui Neil Patrick Harris ( Barney di How I met your mother) che quest anno ha come protagonista la glee star  Darren Criss in nomination per il Tony.

Quest anno, sarà mostrato live anche il red carpet e gli spettatori, secondo le note stampa, “si sentiranno come se fossero proprio nel cuore dell’azione, godendo interviste con i nominati al Tony 2015 dal tappeto rosso al loro arrivo per la più grande notte di Broadway.

Non resta che incrociare le dita per i nostri preferiti e seguire la diretta streaming domenica 7 giugno!