Trump al G7: “Sapevo che Zarif sarebbe venuto”



trump
foto da Pixabay

Trump concluderà il G7 con una conferenza stampa congiunta con Macron: non incontrerà Zarif e con la Cina prova il “disgelo”

Il G7 di Biarritz conclude oggi i suoi lavori con un’inedita conferenza stampa a due tra Emmanuel Macron, presidente francese, e Donald Trump.

L’inquilino della Casa Bianca, però, non incontrerà il Ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif: sarebbe troppo presto anche se, risponde ai giornalisti:

Sapevo che sarebbe venuto e rispetto il fatto che sia venuto. ho una relazione molto buona con macron, che me lo ha chiesto. io non lo considero per nulla irrispettoso

Sull’Iran Trump ha poi continuato dicendo che non punta ad alcun cambio di regime e auspica anzi che il Paese torni ad essere ricco, “se i suoi cittadini lo vogliono (…) Non ritengo accettabile il modo in cui sono costretti a vivere“.

La guerra dei dazi

Non poteva mancare, infine, una dichiarazione sulla guerra dei dazi che vede contrapposti Cina e Stati Uniti. Trump è apparso ottimista alla notizia che la Cina vuole risolvere i contenziosi appellandosi a negoziati “calmi”:

“Abbiamo ricevuto due chiamate, due chiamate molto buone e produttive” ha detto il tycoon riferendosi alle prove di “disgelo” con Xi-Jinping ma non è dato sapere se i due si incontreranno di persona.

 

Leggi anche