10 Dicembre 2017 - 12:32

Tu Si Que Vales 4: vince Salah the enterteiner

Tu Si Que Vales 4

Ieri sera è andata in onda su Canale 5 la Finalissima di Tu Si Que Vales 4: al vincitore un premio in denaro da 100.000 euro ed una crociera intorno al mondo

Con 5 milioni e 200 mila spettatori ed uno share medio del 27%, la Finalissima di Tu Si Que Vales 4 ha sbaragliato ogni concorrenza, confermandosi il programma più visto del sabato sera.

Tu Si Que Vales 4, i 16 Finalisti ci hanno stupito, emozionato, sorpreso

Condotta dall’ex rugbista Martin Castrogiovanni e la showgirl argentina Belen Rodriguez, la Finalissima ha visto contrapporsi i 16 migliori concorrenti di questa edizione, scelti durante le puntate, dall’occhio vigile ed analitico della giuria composta da: Rudy Zerbi, Maria De Filippi, Teo Mammucari, Gerry Scotti e Mara Venier la quale, con la sua ironia, ha guidato la giuria popolare.

I Finalisti sono stati divisi in gruppi di quattro: toccava poi al pubblico tramite televoto decidere chi mandare avanti, ma alla fine solo 3 si sarebbero contesi il premio finale di 100.000 ed una crociera intorno al mondo con uno dei gruppi vacanzieri più forti del mercato italiano.

Tu Si Que Vales 4, da 16 concorrenti a 3

Nel corso della serata si sono sfidati il pianista non udente Davide Santacolomba, la coppia di acrobati Duo Ice, il ballerino P.A.B.E. Salah the enterteiner, il giovanissimo ballerino di tip tap (appena 11 anni) Nicholas Pellini, il campione mondiale di wakebord Massimiliano Piffaretti, i Nuvrozov Brothers (moderni Charlie Chaplin) i cantanti Maurizio Indelicato, Giovanni Cervelli, e Ion Dodon, i salseri della Full Project Company, i pattinatori Annette e Yanick, il gruppo di beatboxer BaryWam, gli acrobati True Tricks ed i Pizza Aut, fantasiosi ragazzi autistici che sognano di aprire una pizzeria.

Tu Si Que Vales 4, la classifica finale

Si fermano ad un passo dal podio gli acrobati Duo Ice. Medaglia di bronzo per Davide Santacolomba appena dietro al quarantaseienne Giovanni Cervelli che, partito da favorito grazie ad una commovente esecuzione sulle note di una famosissima aria della Turandot, ha trovato nell‘istrionico Salah the enterteiner un avversario imbattibile.