Ceferin, Uefa
Foto: Uefa Youtube

Il comitato competizioni per club della Uefa ha votato per abrogare la regola del gol in trasferta. Si attende l’ok del Comitato esecutivo

Dalla prossima stagione, potrebbe esserci un importante cambiamento nelle coppe europee. Infatti, la Uefa, sta valutando di abolire la regola del gol in trasferta che vale doppio. Già nella giornata di ieri, il comitato competizioni per club della Uefa ha votato per abrogare la regola in vigore dal 1965.

Potrebbe interessarti:

L’ultima decisione, però, spetta al Comitato esecutivo, che però dovrebbe votare per cambiare la regola. In caso il Comitato decida di eliminare la regola del gol in trasferta, la nuova regola sarà in vigore già a partire dalla prossima stagione nelle tre coppe europee, la Champions League, l’Europa League e la nuova Conference League.

Per esempio, se una partita dovesse finire 3-1 per la squadra di casa e al ritorno 2-0 per l’altra, si andrebbe ai tempi supplementari e poi eventualmente ai rigori. Se questa regola fosse stata in vigore in questa stagione, Bayern e Psg sarebbe andata ai tempi supplementari, cosi come Juventus-Porto si sarebbe conclusa ai calci di rigore.

Inoltre, come riporta il New York Times, potrebbe esserci una novità per quanto riguarda la Champions League. La Uefa, infatti, starebbe pensando ad una sorta di Final Four da giocare in un’unica sede, con semifinali da giocare in gara secca.

Letture Consigliate