USA, Trump mette al bando la tecnologia Huawei



Huawei
Immagine da Pixabay

Nella continua guerra dei dazi con l’Asia, Donald Trump ha vietato di acquistare tecnologie Huawei. Una misura che mira a colpire soprattutto la Cina

La Cina e gli USA. L’Asia e l’America ancora una volta protagoniste di scontri di fuoco, questa volta dal punto di vista tecnologico. Donald Trump ha vietato alle reti di telecomunicazioni USA di acquistare attrezzature da compagnie straniere ritenute a rischio. Una misura che colpisce in primo luogo la Cina e l’azienda Huawei.

Nonostante con Pechino le cose siano sull’orlo della crisi, il presidente degli Stati Uniti ha dichiarato “l’emergenza nazionale“. L’intenzione è quella di emanare un decreto già previsto e che include il gigante delle telecomunicazioni cinese Huawei. La Casa Bianca si è addirittura giustificata nel merito del provvedimento.

Il provvedimento sarà realizzato. Gli oppositori stranieri sfruttano sempre di più le vulnerabilità nei servizi e nelle infrastrutture tecnologiche di informazione e comunicazione negli Stati Uniti. Il decreto presidenziale, inoltre, assicura una risposta ad atti malevoli favoriti da Internet. Tra di essi, ci sono lo spionaggio economico e industriale a scapito degli Stati Uniti e della sua popolazione.” ha dichiarato la sede del Governo USA, per giustificare un atto che sa tanto di guerra commerciale nei confronti della rivale storica.

Infatti, si tratta della misura più severa in assoluto mai presa dall’amministrazione Trump fin dal suo insediamento in materia di tecnologie. Una misura che non lascia spazio ad altre definizioni e ad altri pensieri, se non a quello di un’imminente guerra commerciale che sta per scoppiare tra gli USA e tutti i Paesi dell’Asia.

 

Leggi anche