Figliuolo vaccini
screen da yt

Il commissario Figliuolo annuncia una accelerazione in merito ai vaccini: ecco quante dosi arriveranno di Pfizer, Moderna e AstraZeneca

Presto un’accelerazione nella campagna vaccinale.

Potrebbe interessarti:

Francesco Paolo Figliuolo, infatti, ha annunciato l’arrivo di numerose dosi di vaccino anti Covid: “La prossima settimana, che va dal 29 marzo al 3 aprile, arriveranno oltre un milione di dosi Pfizer, oltre 500 mila dosi Moderna e oltre 1,3 milioni di AstraZeneca. Il commissario questa mattina ha visitato l’hub vaccinale di Messina, affiancato dal capo della Protezione civile della Sicilia Salvatore Cocina. Hanno presenziato anche l’assessore alla Salute della Sicilia, Ruggero Razza, il direttore sanitario Asp Bernardo Alagna e il commissario per l’emergenza Covid nel territorio della Asp di Messina, Alberto Firenze, Alberto Firenze. La prossima tappa per Figliuolo sarà l’hub vaccinale di Catania.

“Non esiste alcuna disparità tra le regioni”

Oggi abbiamo sul piatto undici milioni di dosi di vaccino, ovviamente si stanno somministrando e di questo sono contento. Abbiamo superato delle ottime percentuali, l’altro ieri 245 mila… sono dati da consolidare, ieri 237 mila, ma probabilmente supereremo le 240 mila… quindi siamo allineati al piano“, ha dichiarato il Commissario, sottolinenando che “non esiste alcuna disparità tra le regioni“.

Johnson & Johnson arriverà nella seconda metà di aprile”

Una settimana fa, lo stesso Figliuolo, dopo aver ricevuto una dose di AstraZeneca, aveva spiegato alla stampa: “Il vaccino Johnson & Johnson arriverà in Italia nella seconda metà di aprile. In quel periodo l’obiettivo fissato è la somministrazione di 500mila dosi al giorno“.

Il Capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, era intervenuto per dare ulteriori informazioni. Queste le sue parole: “Ho attivato il volontariato nazionale di Protezione civile, tutte le strutture sono autorizzate ad operare. Oggi le Regioni sanno che possono attivare il proprio volontariato e avranno una copertura da parte del Dipartimento nazionale. Infine, Curcio aveva aggiunto: “Abbiamo in tutto 300mila volontariIl volontariato pronto a fare la propria parte: è specializzato organizzato ed è in grado di fare un buon supporto

Letture Consigliate