Veloce come il vento, al cinema un nuovo Stefano Accorsi



Veloce come il vento

In questi giorni nelle sale italiane, Veloce come il vento è il film di Matteo Rovere, che torna sul grande schermo dopo Gli sfiorati

Veloce come il vento, film diretto da Matteo Rovere, racconta la storia della famiglia De Martino, una famiglia romagnola atipica e problematica: una madre ormai assente, incapace di restare sotto il tetto familiare, un padre come tanti, forse, preoccupato per i propri figli ma allo stesso tempo avido; e poi ci sono loro, i figli. Giulia, diciassettenne interpretata da Matilda De Angelis, corre nelle gare di automobilismo; il piccolo Nico, “Allegria”; e poi c’è Stefano Accorsi nei panni di Loris, vecchia gloria dell’automobilismo da rally caduto in disgrazia e diventato tossicodipendente. Veloce come il vento propone la storia di questi fratelli, ritrovatisi insieme per forze di causa maggiore (la morte del padre), e di come imparano a convivere, a coesistere.

veloce come il ventoRovere si serve della trama per proiettare sullo schermo una complessità intrisa di adrenalina, quell’adrenalina che ti sale in vena quando sei in strada e devi mettercela tutta, perché da quella gara dipende tutto, dipende la tua vita, la tua casa, il tuo futuro. Veloce come il vento ha dei punti forti non indifferenti.
Il personaggio di Loris ha ridato luce ad uno Stefano Accorsi mono espressivo, ancorato al ruolo di rampollo dedito ai tradimenti; qui, invece, è meravigliosamente pieno di difetti, è rappresentato in tutta la sua umanità, in tutte le sue debolezze, è simpatico, goffo, fa divertire ed emozionare. Il rapporto con Giulia è pieno di imperfezioni, di mancanze che pesano su una ragazza che ha dovuto prendersi troppe responsabilità per la sua giovane età.

Se pensiamo che Veloce come il vento sia nato da una storia che un meccanico (nel film interpretato da Paolo Graziosi) ha raccontato al regista, vediamo di quanta realtà sia impregnato: c’è sacrificio, sudore, paura, morte. Ci sono tutti gli ingredienti per un prodotto cinematografico di tutto rispetto.

Leggi anche