Verona-Sampdoria 2-0: Kumbulla e Veloso stendono i blucerchiati



verona-sampdoria
Foto: Facebook Hellas Verona

Verona-Sampdoria termina 2-0: gli uomini di Juric non sprecano niente contro una Samp disordinata e poco lucida. Di Francesco rischia?

Nel secondo anticipo della settima giornata di Serie A, Verona e Sampdoria si affrontano in un match con poche occasioni e molti errori. La Sampdoria, soprattutto disputa una partita anonima per tutto il primo tempo, tra molti errori tecnici e una squadra visibilmente sottotono.

I veronesi partono forte e al 9° sono già in vantaggio grazie a un colpo di testa di Kumbulla da calcio d’angolo. La Samp prova a uscire fuori dalla metà campo ma senza mai riuscire a impensierire la difesa gialloblu.

Dopo un primo tempo pessimo, la squadra di Di Francesco, anche nella ripresa non riesce a costruire gioco, con il pallino del gioco che è sempre del Verona. Entra Caprari e subito costruisce la più importante palla gol dei blucerchiati con Silvestri che si supera e mette in calcio d’angolo.

Di Francesco fa entrare anche Gabbiadini e Rigoni ma la sostanza non cambia, anzi. I gialloblu di Juric all’81° raddoppiano. Miguel Veloso batte una posizione dalla destra e trova la deviazione infelice di Murru che fa disperare i suoi ed è 0-2.

Finisce così Verona-Sampdoria. Gli scaligeri hanno meritato il successo per il cinismo e l’agonismo messo in campo. Per i doriani è crisi nera, Di Francesco molto arrabbiato con i suoi durante la partita è a forte rischio esonero.

Leggi anche