Von der Leyen, Coronavirus MES Migranti
Immagine YT Ufficiale "Commissione Europea"

Per Von der Leyen e Michel l’Europa ha dato una grande prova di fiducia e robustezza: “L’Europa è presente, solida, in piedi”

L’accordo storico sul Recovery Fund come risposta unitaria alla crisi globale innescata dal Coronavirus, fa sentire la sua eco anche nel corso dell’assemblea plenaria del Parlamento Europeo di oggi. Entusiastici i toni della presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen:

“La Commissione Europea ha avanzato una proposta per evitare i riflessi e gli errori del passato, una risposta europea per il rilancio“, ha detto, asserendo in seconda battuta “I nostri valori, ivi compreso il rispetto dello stato di diritto, sono il fondamento della nostra unione. Sono valori obbligatori e che non hanno prezzo”

E infine: “Sappiamo che l’Europa non è uscita dall’impasse, ma siamo arrivati ad un grande spartiacque e lo abbiamo superato rimanendo uniti. Guardate dove siamo arrivati con lo spirito combattivo dell’Europa”.

Alle asserzioni della Von der Leyen fanno eco quelle, altrettanto felici, di Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo per il quale l’ottimo esito della trattativa sul Recovery Fund è servito a mandare un segnale di fiducia e robustezza. Ha detto (nel corso della medesima assemblea plenaria): “L’Europa è presente, è solida, è in piedi”.