the way out webseries
The Way Out, seconda stagione

WebSeries, The Way Out. Conclusa la prima stagione e in attesa della seconda, oggi presentiamo l’analisi del primo episodio, diviso in due parti

[ads1]

Potrebbe interessarti:

La puntata pilota della WebSeries The Way Out, soggetto e sceneggiatura dei registi Ennio Pitino e Marco Giavatto, presenta i personaggi che costruiranno la storia nella sua interezza nelle puntate che seguiranno.

Silvia Cina (Marta), Simone Ciulli (Simone), Martina De Natale (Adele), Marco Giavatto (Federico), Ivan Periccioli (Sergio) e Ennio Pitino (Ettore), sono i protagonisti della WebSeries che, tra disavventure e disagi, acquistano man mano una fisionomia, e una storia personale, propria.

Dal progetto Geneticamente Mortificati, i quattro amici fiorentini sono introdotti nelle diverse situazioni: Federico senza casa e senza lavoro, Ettore custode di un’amicizia dai tratti fraterni in una relazione in crisi con Adele di cui è innamorato, e poi Marta, che arriva in città per risolvere qualcosa, a cui però viene sottratta la valigia da un ragazzo in stazione.

Dalla prima parte della puntata pilota di circa 6 minuti, seguendo lo stile della serialità e della WebTv, The Way Out scorre velocemente e presenta la storia in maniera chiara ed efficace. Poche sbavature tecniche, legate ad una fase di sperimentazione in crescita, ma colpisce il tono leggero e il sentimentalismo velato, la cura dell’estetica con un bellissimo bianco e nero, ritmato dalla musica di The Jacob Project – On The Run, e dai punti di vista ricercati.

La seconda parte del primo episodio svela di più le dinamiche che ruotano intorno ai quattro, lasciando qualcosa in sospeso, per suggerire un senso di attesa, tipico del linguaggio seriale, ma anche del cortometraggio.

Seconda parte puntata pilota – WebSeries The Way Out

Adele non vuole più continuare la sua relazione con Ettore, tra i due sembra essere arrivata la fine. Ettore cerca una sistemazione per il suo amico Federico, che intanto incontra un maresciallo che lo accusa di evasione fiscale. Marta, poi, che ritorna dal suo ex, a cui chiede aiuto dopo aver subito una truffa e avendo perso 1000 euro. Equivoci e vittime delle situazioni, Federico e Marta sono alla ricerca disperata di una casa e senza soldi; i due rincorrono le loro amicizie per un letto dove dormire.

Disperati, i quattro fiorentini con l’accento stratificato, si avvicino al mondo giovanile universale; storie d’amore che finiscono, corsi universitari da seguire e difficoltà nel trovare una casa. Non ci sono soldi, non ci sono punti di riferimento, e i rapporti sono futili. Truffatori e ingenui sfilano nella puntata pilota. Cosa accadrà nei prossimi episodi della WebSeries?

[ads2]

Letture Consigliate
Articolo precedente“Splende”, il nuovo tour di Annalisa è già sold out
Prossimo articoloLa danza del papa: video virus
Avatar
Laureata in D.A.M.S presso l'Università di Udine, giornalista pubblicista, curo da un anno la rubrica ZONmovie con un bel gruppo di collaboratori. Cerchiamo di seguire gli interessi dei lettori, ma allo stesso modo vogliamo garantire i contenuti, sempre ben argomentati e fondati rispetto a ciò di cui parliamo. Analizziamo la rubrica in relazione all'arte, all'animazione americana e seguiamo le migliori serieTv e, con speciali dedicati, offriamo retrospettive sulle serie più attese. Inoltre, anche la nuovissima rubrica "Dal libro allo schermo" garantisce una pluralità di contenuti. Non solo. ZONmovie propone anche una sezione dedicata alla WebSerie, con appuntamenti settimanali.