Stefano Patuanelli Ilva
Screenshot da YouTube

Italia e Spagna sottoscrivono un Memorandum of Understanding per promuovere la transizione ecologica e digitale nei settori dell’idrogeno e dell’Industria 4.0

In occasione del XIX Vertice Intergovernativo Italia-Spagna tenutosi ieri a Palma di Maiorca, il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e la Ministra spagnola dell’Industria, del Commercio e del Turismo Reyes Maroto Illera, hanno sottoscritto un Memorandum d’Intesa per promuovere la transizione ecologia e digitale dei due paesi.

Potrebbe interessarti:

L’accordo punta a rafforzare la collaborazione tra Italia e Spagna, favorendo lo scambio di conoscenze legate alla transizione ecologica e digitale. Lo sviluppo delle catene di valore dell’idrogeno, così come di Industria 4.0, contribuiranno alla crescita economica, alla competitività dei sue paesi nonché alla loro coesione territoriale e sociale.

Il MoU richiama anche la possibilità di una collaborazione Italia-Spagna in merito agli IPCEI, i grandi progetti di interesse europeo. “Al centro del nostro bilaterale ci sono state le tematiche legate alla Transizione 4.0, la strategia sull’idrogeno e in generale gli IPCEI, i grandi progetti d’interesse europeo. Per questo il memorandum si sviluppa attorno a questi aspetti”, dichiara il Ministro Patuanelli. In altri termini, le strategie italiane e spagnole per promuovere la transizione ecologica e digitale potrebbero confluire in una collaborazione per puntare agli IPCEI. “Dobbiamo guardare avanti e avere il coraggio, anche in un momento così complesso, di gettare le basi per affrontare accanto alle nostre imprese le sfide di rilancio economico e industriale. In questa prospettiva, la collaborazione con Paesi a noi vicini, come la Spagna, sarà un valore aggiunto per dare vita a quelle politiche pubbliche tecnologiche e ambientali che gioveranno ai nostri imprenditori, alla crescita economica, all’occupazione”, ha concluso il Ministro.

Ed è proprio in questi giorni che il MISE ha rilasciato le linee guida per la strategia nazionale sull’idrogeno, in modo da raccogliere i pareri degli operatori del settore e definire la prima strategia nazionale sull’idrogeno. Il nostro paese possiede già un notevole potenziale scientifico, tecnologico e industriale nel campo della produzione di idrogeno. Tutto questo, unito al know how maturato e ad importanti investimenti economici, potrebbero fare del nostro paese un leader a livello europeo della transizione ecologica e della decarbonizzazione.

Letture Consigliate