zoox
immagine da youtube

Amazon Zoox ha rilasciato un nuovo modello di robotaxi: potrà ospitare fino a 4 passeggeri e sarà completamente senza conducente

La startup controllata da Amazon, Zoox, ha annunciato l’uscita di un nuovo robotaxi completamente autonomo. La società controllata da Jeff Bezos, specializzata nella guida autonoma, ha rilasciato questo nuovo modello che presto potrebbe prendere piede all’interno delle strade cittadine. Si tratta di una cabina, simile a quella delle antiche carrozze, con quattro posti a sedere e senza conducente, volante, pedali e qualsiasi altro tipo di controllo. Il mezzo è molto simile all‘Origin di Cruise General Motors ma, a differenza di quest’ultimo, il veicolo di Zoox è lungo 3,63 metri ed è per questo molto più adatto al trasporto cittadino per la capacità di districarsi all’interno delle vie grazie anche alla quattro ruote sterzanti. Infatti, il robotaxi non ha un fronte e un retro ben definiti poiché, grazie appunto alle quattro ruote motrici e sterzanti, può invertire il senso senza necessità di girarsi.

Nonostante le dimensioni compatte, il nuovo robot di Zoox può raggiungere i 120 Km/h, trasportare quattro persone. L’alimentazione è data da due motori elettrici alimentati da due pacchi di batterie distinti posti sotto i sedili. Le batterie sono in grado di garantire, stando a quanto riportato finora, circa 16 ore di autonomia, un’intera giornata di lavoro. All’interno della cabina ci saranno prese di ricarica per smartphone, un display per monitorare il tragitto, tetto panoramico e ampie vetrate laterali.

Sicurezza prima di tutto

Non solo design innovativo per il nuovo robotaxi di Zoox, anche un’attenzione particolare alla sicurezza. La cabina sarà dotata di airbag, sensori laser, radar, Lidar e telecamere per offrire al mezzo una visione a 270° in tutte le direzioni, per gestire la velocità, calcolare distanza ed evitare pericoli. Sebbene il veicolo non sia ancora pronto alla messa in commercio, la startup prevede di far usufruire il servizio tramite app. Le prime città che vedranno il robotaxi saranno, probabilmente, San Francisco e Las Vegas.