Putin, russia
Immagine da pixabay

Si aggiunge anche Putin ai leader mondiali che hanno riconosciuto la vittoria di Biden come presidente degli USA

Vladimir Putin si è congratulato con Joe Biden per la vittoria alle elezioni presidenziali. Nel suo telegramma, Putin ha augurato al presidente eletto ogni successo e ha espresso la fiducia che la Russia e gli Stati Uniti possano, “nonostante le loro differenze“, aiutare realmente “a risolvere molti problemi e sfide che il mondo sta affrontando ora. Da parte mia, sono pronto per l’interazione e i contatti con lei“, ha sottolineato il capo dello Stato russo rivolgendosi a Biden.

È passato più di un mese dalle elezioni presidenziali negli Stati Uniti e il presidente uscente Donald Trump continua a non ammettere la sconfitta. Biden dal canto suo rincara la dose sostenendo che “Ora Trump dovrebbe accettare la mia vittoria.” Nel suo discorso da Wilmington, Joe Biden ha ricordato che nel 2016 Trump affermò di aver vinto con una “valanga di voti”. Se quella fu una vittoria schiacciante, il neo presidente sottolinea di voler “suggerire rispettosamente” che ora Trump dovrebbe accettare la vittoria di Biden. “La democrazia ha prevalso. Se qualcuno non lo sapeva prima, lo sappiamo adesso. Ciò che batte nel profondo del cuore del popolo americano è questo: la democrazia”. Ha detto ancora Joe Biden nel suo discorso alla nazione.

Donald Trump è sempre più solo. Dopo che anche Putin ha riconosciuto la vittoria di Biden restano davvero poche speranze per il miliardario di restare nella casa bianca. L’ultima sconfitta arriva dal Texas dove l’oramai ex presidente aveva risposto le speranze per un ricorso. Il 20 Gennaio si avvicina e Biden potrà ufficialmente insediarsi.