dantedì, dante alighieri

Il 25 marzo è la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, istituita lo scorso anno su proposta del Ministro Dario Franceschini. L’edizione 2021 celebra 700 anni dalla morte del Sommo Poeta

Il 25 marzo è la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri e chiaramente la scelta di questa data non è causale poiché gli studiosi la riconoscono come l’inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia. L’edizione 2021 del Dantedì assume un valore ancor più simbolico poiché celebra il genio del Sommo Poeta e il settecentesimo anniversario della sua morte.

Potrebbe interessarti:

Le celebrazioni in tutta Italia

Le iniziative sostenute dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, presieduto da Carlo Ossola, sono oltre cento: dalla esposizione della serie integrale delle illustrazioni della Divina Commedia di Francesco Scaramuzza al Complesso della Pilotta a Parma, Capitale della Cultura italiana 2021, alla mostra sull’immaginario dantesco nell’opera di artisti antichi e moderni ai Musei di San Domenico a Forlì, dalla esposizione sull’Inferno alle Scuderie del Quirinale curata da Jean Claire al mito di Verona tra Dante e Shakespeare allo scaligero Palazzo della Ragione, dalle molteplici mostre a Firenze a quelle di Ravenna e una esposizione al Padiglione Italia dell’Expo di Dubai. Un programma intenso e di qualità, la cui intera programmazione è consultabile sul sito www.dantesettecento.beniculturali.it 

La programmazione speciale della Rai

Il Dante della Divina Commedia e il Dante Alighieri uomo del suo tempo, tra passione politica e rapporto con il potere. Ma anche il Sommo Poeta raccontato come padre della lingua italiana da studiosi e critici, riletto dai grandi del nostro teatro come Benigni a Gassman, e persino “cantato” da Fabrizio De André o Francesco De Gregori. E’ un grande affresco quello che tutte le reti Rai dedicano a Dante Alighieri nel palinsesto di giovedì 25 marzo. Il culmine dell’omaggio è su Rai1, alle 19.15, con la diretta dal Salone dei Corazzieri al Quirinale della Celebrazione dell’Anno Dantesco: alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro della Cultura, Dario Franceschini, Roberto Benigni legge un Canto della Divina Commedia. 

Letture Consigliate