Addio De Rossi, Ranieri attacca: “Prendetevela con Pallotta e Baldini”



ranieri
Foto: AS Roma (Facebook)

Dopo l’annuncio dell’addio di Daniele De Rossi, i tifosi della Roma sono inferociti con la società. Ranieri attacca James Pallotta e Franco Baldini

La delusione per l’annuncio dell’addio di Daniele De Rossi con la Roma si è trasformata ben presto in rabbia nei confronti della società.

Circa 150 tifosi, nel pomeriggio di ieri, si sono recati a Trigoria per protestare contro questa decisione di far andar via il Capitano, a due anni dall’addio di Francesco Totti. A scatenare l’ira degli ultras ci ha pensato proprio DDR, nella conferenza stampa tenutasi martedì: “Io da dirigente, avrei rinnovato il contratto. La società non ha mai avuto un colloquio con me ed io ho capito che è finita”.

All’incontro con i tifosi presso il Centro Sportivo ‘Fulvio Bernardini’, si è presentato proprio il numero 16 giallorosso, accompagnato da Claudio Ranieri ed il dirigente Ricky Massara. Ed è stato proprio il mister giallorosso a mettersi dalla parte dei tifosi e dire tutta la verità: “Ragazzi, mi chiedete di restare ma io qui non resto, a decidere non è nessuno qui a Trigoria ma dovete prendervela con testa grigia a Londra (Franco Baldini) e al fenomeno che sta in America (il presidente James Pallotta)”.

Un duro sfogo, pieno di rabbia, senza mezzi termini e dal sapore di addio per Ranieri che è subentrato per amore della Roma sulla panchina ma che si appresta a salutare quanto prima, non appena terminerà Roma-Parma all’ultima giornata, quando saluterà Daniele De Rossi e magari conquistando la Champions.

I tifosi hanno poi parlato anche il Capitano, intonando anche cori e chiedendo di rimanere ancora a Roma. Il centrocampista ha risposto così: “Se mi chiedessero ora di rinnovare il contratto, rifiuterei per dignità e amore della Roma. Se voi mi chiedeste di non indossare nessun’altra maglia, lo farò volentieri per voi”.

Dunque una situazione delicatissima in casa giallorossa: dai piani alti (Boston e Londra) tutto tace, mentre a Roma la polemica è esplosa e sembra destinata a continuare per non poco tempo. E tutti vogliono la testa di James Pallotta, ma soprattutto quella di Franco Baldini.

 

Leggi anche