Alberto Angela: “Cleopatra non era bellissima, conquistava con lo sguardo”

alberto angela

In un’intervista esclusiva per Repubblica, Alberto Angela rivela alcuni dettagli su Cleopatra, una donna che ha cambiato la storia

In un’intervista esclusiva per Repubblica, Alberto Angela svela alcuni dettagli fin’ora sconosciuti su Cleopatra. La regina d’Egitto era conosciuta in tutto l’impero romano per la sua bellezza, tanto da conquistare due figure emblematiche di quel periodo, Cesare e Antonio.

Ma com’era in realtà Cleopatra?” “Non era una donna bellissima, né aveva un fisico seducente. Era minuta, piccola, non colpiva per l’aspetto, aveva una voce dolcissima, ma le sue parole pungevano come dardi“. Queste le parole di Alberto Angela che sfatano il mito sulla bellezza di Cleopatra. Lei in realtà era una donna non particolarmente seducente. Il paleontologo, nonché divulgatore scientifico, in collaborazione con i ris, ha cercato di delineare il volto della regina d’Egitto. Non era bella e non aveva delle forme che conquistavano al primo sguardo. I suoi punti di forza erano gli occhi e la sua spiccata intelligenza ed astuzia.

La figura di Cleopatra è stata anche una grande fonte di ispirazione per le donne, nessuna come lei“. Infatti, a quei tempi, la società era profondamente maschilista e patriarcale. Cleopatra con la sua minuta figura ha saputo dettare legge e cambiare la storia.

Ed, infine, l’ultima domanda è stata incentrata sulla popolarità che il presentatore di Ulisse sta riscuotendo nell’ultimo periodo: “Non sono abituato, non era il mio scopo“.