Brescia, Mario Balotelli diventa un caso: non si allena



Balotelli
Foto: YT Lega Serie A

Durante i 10 giorni di allenamenti individuali, l’attaccante non si è mai presentato nel centro sportivo. Rapporto ai minimi con Cellino

Anche se si tratta di allenamenti facoltativi, l’assenza di Mario Balotelli dal centro sportivo del Brescia di Torbole Casaglia è diventato un mistero. Quasi tutti i giocatori del Brescia, infatti, si sono presentati almeno una volta per allenarsi, eccezion fatta per Bisoli e Viviani che però hanno concordato con la società la cosa.

Balotelli, invece, pare non abbia comunicato nessuna decisione al club. Il lockdown infatti ha peggiorato, i già pessimi rapporti con il presidente Massimo Cellino. Famoso è il comunicato ufficiale in cui la società biancazzurra si smarcava dalle dichiarazioni di Balotelli al veleno sulla Juventus, riguardo la sospensione del campionato e la possibile assegnazione dello scudetto.

Poi lo stesso Cellino lo ha criticato per la sua attività troppo intensa sui social:”Da Balotelli mi aspettavo molto di più e ultimamente mi imbarazza per certi suoi atteggiamenti extra campo. Attira più l’attenzione per quello che fa fuori che sul terreno di gioco». 

Balotelli che ormai sicuramente lascerà Brescia dopo solo una stagione. Infatti per il Brescia sarà molto difficile salvarsi e rimanere in Serie A. Retrocessione che libererà immediatamente Balotelli, infatti sul suo contratto triennale c’è una clausola precisa che fa scattare la rescissione.

Leggi anche